magistrali 2023-2024

design del prodotto, della comunicazione visiva e degli interni

coordinatore

 

 

coordinatore

Alberto Bassi


classe

LM-12 Design

 

 

corso di studi ad accesso programmato: 180 posti

> Comunicazione: 60 posti

58 posti per cittadini europei e internazionali regolarmente soggiornanti in Italia

2 posti per candidati internazionali residenti all’estero

> Prodotto: 60 posti

58 posti per cittadini europei e internazionali regolarmente soggiornanti in Italia

2 posti per candidati internazionali residenti all’estero

> Interni: 60 posti

58 posti per cittadini europei e internazionali regolarmente soggiornanti in Italia

2 posti per candidati internazionali residenti all’estero

 

curriculum Comunicazione >>

curriculum Comunicazione >>

 

curriculum Interni >>

 

curriculum Prodotto >>

 

 

Corso di laurea magistrale in design del prodotto della comunicazione visiva e interni forma progettisti con una professionalitÓ ampia e trasversale rispetto alle varie tipologie progettuali - non limitata alle pratiche e al saper fare, ma saldamente radicata entro l’orizzonte teorico, storico e critico delle discipline del design e di altre dell’area umanistica - e al tempo stesso dotati di una professionalitÓ verticale e specializzata.

Per la formazione di designer con profili culturali e professionali adeguati ai mutevoli contesti di lavoro della contemporaneitÓ, il corso integra gli strumenti metodologici, concettuali e operativi e l’esperienza consolidata del design italiano con conoscenze innovative e metodi di lavoro sperimentali.

Il corso di laurea attribuisce importanza tanto ai laboratori progettuali quanto a corsi teorici, storici, critici, a contenuto tecnologico, giuridico ed economico. Ognuno dei percorsi ha una propria specifica identitÓ e forma profili culturali e professionali specifici. Al tempo stesso, i tre percorsi convergono sulla metodologia, che Ŕ integrata (interdisciplinare) e di sistema (sinergie fra le varie tematiche del design di prodotto, comunicazione e interni) rispetto ai temi che li caratterizzano.

 

Il futuro designer sarÓ in grado di sviluppare un prodotto, un servizio, un artefatto grafico, un progetto d’interni confrontandosi con le attivitÓ che contribuiscono al processo di progettazione, muovendo prioritariamente dalle esigenze degli utenti finali. SarÓ in grado di lavorare subito dopo la laurea, grazie anche all’esperienza di tirocinio curriculare svolta in aziende, studi professionali, agenzie di comunicazione, fablab, istituzioni culturali in Italia e all’estero.