Alessio Bortot
Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

 

docente a contratto

 

settore scientifico-disciplinare

ICAR/17 Disegno

 

interessi di ricerca

modellazione 3d e parametrica, disegno digitale, geometria descrittiva, stereotomia, ottica, anamorfosi, teoria della percezione, disegno nautico, teorie e storia della rappresentazione

 

 

contatti

alessio.bortot@iuav.it

 

orario di ricevimento

su appuntamento

 

 

Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

 

adjunct professor

 

academic discipline

ICAR/17 Representation of architecture

 

research interests

3D and parametric modelling, digital design, descriptive geometry, stereotomy, optics, anamorphosis, theory of perception, nautical design, theories and history of representation

 

 

 

contacts

alessio.bortot@iuav.it

 

office hours

by appointment

 

 

Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

 

Alessio Bortot si laurea in Architettura presso l’UniversitÓ Iuav di Venezia nel 2006 con una tesi dal titolo “Il Tempio Bayon, il grande yantra, dedicata alla ricostruzione digitale e all’analisi geometrico simbolica di un tempio ad Angkor” (Cambogia).

Nel 2016 consegue il titolo di dottore di ricerca in Architettura, cittÓ e design, indirizzo Rappresentazione all’UniversitÓ Iuav di Venezia.

╚ stato assegnista di ricerca al Laboratorio VIDE afferente all’infrastruttura IR.IDE del dipartimento di eccellenza di Culture del progetto. ╚ stato docente a contratto di “Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva” all’UniversitÓ Iuav di Venezia, l’UniversitÓ degli Studi di Padova (FacoltÓ di Ingegneria), docente di “Modellazione digitale per il design nautico” allo IED di Venezia e di “Teorie della percezione” all’Accademia Alma Artis di Pisa.

Ha partecipato a ricerche nazionali (PRIN 2010-2011) e internazionali tra le quali ricordiamo “Roden Crater Project di James Turrell e Jean Franšois NicÚron. Prospettiva, catottrica e magia artificiale”. Tra le sue pubblicazioni: “La Geomatica per la documentazione e la tutela dell’architettura e del paesaggio Veneto” (Venezia 2012); “Emmanuel Maignan e Francesco Borromini. Il progetto di una villa scientifica nella Roma barocca” (Siracusa 2020).

╚ stato insignito di alcuni premi: premio “Targhe Gaspare De Fiore 2016” istituito dall’UID (Unione Italiana per il Disegno); “Premio Bruno Zevi 2016” per un saggio storico-critico sull'architettura.

 

 2021-22 Visual and narrative towards the thesis project