note esplicative

 

 

DSU > Dichiarazione Sostitutiva Unica

necessaria per calcolare l’ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) ai fini dell’accesso alle prestazioni sociali agevolate: prestazioni per il diritto allo studio universitario.

Procedimento:

- La dichiarazione va effettuata sul web dell’INPS > www.inps.it, o presso un centro di assistenza fiscale (CAF),

- Clicca per visualizzare la DSU  >>

 

ISEE > Indicatore Situazione Economica Equivalente:

č la capacitā economica della famiglia dello studente e considera la composizione del nucleo familiare, i redditi ed i patrimoni di ogni componente.

L’ateneo ha stabilito che le attestazioni ISEE difformi, per omissione di dati reddituali o patrimoniali, non vengono utilizzate ai fini del diritto allo studio.

I redditi vengono indicati direttamente dall’Agenzia delle entrate e trasmessi all’INPS per il rilascio dell’attestazione ISEE 2018. I dati reddituali si riferiscono all’anno solare 2016.

 

ISP > indicatore situazione patrimoniale

fotografa la situazione del patrimonio mobiliare e immobiliare dello studente, in riferimento al 2017.

Va considerato l’insieme del patrimonio alla data del 31 dicembre 2017.

 

ISPE (indicatore situazione patrimoniale equivalente) si ottiene eseguendo il rapporto tra l’ISP ed il valore della scala di equivalenza (variabile in relazione al numero ed allo stato dei componenti del nucleo familiare). E’ un dato che non č contenuto nell’attestazione ISEE ma viene calcolato dal nostro sistema, sulla base dei dati ISP/scala equivalenza.

 

INPS > Istituto nazionale della previdenza sociale, elabora i dati della DSU e i dati dell’agenzia delle entrate e li rende disponibili all’Ateneo entro il decimo giorno lavorativo successivo alla presentazione della DSU.

 

Non č necessario che lo studente consegni all’ateneo alcuna documentazione riferita all’ISEE.