Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

calendario di svolgimento delle prove

 

Il giorno della prova il candidato deve esibire alla Commissione Giudicatrice i seguenti documenti:

> stampa della domanda di ammissione;

> ricevute dell'avvenuto versamento del contributo di ammissione di 180 euro e della tassa di ammissione di 49,58 euro (vedi pagina web dedicata >Tasse e contributi di ammissione >)

> documento di identità in corso di validità.

 

SEZIONE A

 

Per la sezione A, settore architettura, candidati con laurea specialistica, candidati con laurea magistrale, Prima commissione, le prove d’esame si svolgono:

giovedì 16 luglio 2020 >

venerdì 17 luglio 2020 >

mercoledì 22 luglio 2020 >

martedì 28 luglio 2020 >

 

 

Per la sezione A, settore architettura, candidati con laurea specialistica, candidati con laurea magistrale, Seconda commissione, le prove d’esame si svolgono:

giovedì 16 luglio 2020 >

venerdì 17 luglio 2020 >

mercoledì 22 luglio 2020 >

lunedì 27 luglio 2020 >

martedì 28 luglio 2020 >

 

 

Per la sezione A, settore architettura, candidati con laurea specialistica, candidati con laurea magistrale, Terza commissione, le prove d’esame si svolgono:

venerdì 17 luglio 2020 >

mercoledì 22 luglio 2020 >

venerdì 24 luglio 2020 >

lunedì 27 luglio 2020 >

martedì 28 luglio 2020 >

 

 

 

Per i seguenti candidati della sezione A, settore architettura, candidati con laurea specialistica e con laurea magistrale, le sedute degli esami di Stato sono calendarizzate nelle giornate di settembre e di ottobre 2020 pubblicate di seguito:

settembre - ottobre 2020, candidati Prima commissione >

settembre - ottobre2020, candidati Seconda commissione >

settembre - ottobre 2020, candidati Terza commissione >

 

 

 

 

Per la sezione A, settore architettura, candidati laureati ante D.M. 509/1999,

Terza commissione, le prove d’esame si svolgono:

giovedì 16 luglio 2020 >

 

 

Per la sezione A, settore architettura, CANDIDATI DI LINGUA TEDESCA,

Prima commissione, le prove d’esame si svolgono:

venerdì 24 luglio 2020, laureati ante D.M. 509/1999 >

venerdì 24 luglio 2020, candidati con laurea specialistica/ laurea magistrale >

 

 

Per la sezione A, settore pianificazione territoriale, Seconda commissione,

le prove d’esame si svolgono:

venerdì 24 luglio 2020 >

lunedì 27 luglio 2020 >

 

 

Modalità di svolgimento delle prove con l’applicativo Microsoft Teams (presente nella suite di produttività per ufficio Microsoft 365). Tutti i candidati devono essere muniti di un PC dotato di webcam, con connessione internet al software applicativo Microsoft Teams e in grado di attivarne le funzionalità >>

 

 

SEZIONE B

 

Per la sezione B, settore architettura (architetto iunior), Prima commissione,

le prove d’esame si svolgono:

venerdì 24 luglio 2020 >

lunedì 27 luglio 2020 >

martedì 28 luglio 2020 >

 

 

Per la sezione B, settore architettura CANDIDATI DI LINGUA TEDESCA (architetto iunior), Prima commissione, le prove d’esame si svolgono:

venerdì 24 luglio 2020 >

 

 

Per la sezione B, settore pianificazione (pianificatore iunior),

Seconda commissione, le prove d’esame si svolgono:

venerdì 24 luglio 2020 >

 

 

Modalità di svolgimento delle prove con l’applicativo Microsoft Teams (presente nella suite di produttività per ufficio Microsoft 365). Tutti i candidati devono essere muniti di un PC dotato di webcam, con connessione internet al software applicativo Microsoft Teams e in grado di attivarne le funzionalità >>

 

 

Links alle sedute d’esame >

 

 

Prove esami di stato di abilitazione professionale prima sessione 2020

 

Il decreto ministeriale n. 57 del 29 aprile 2020 - Modalità svolgimento prova esami di Stato I sessione 2020 > dispone che:

<<Art. 1 - Esami di stato di abilitazione all'esercizio delle professioni regolamentate dal D.P.R. n. 328/2001, nonché delle professioni di odontoiatra, farmacista, veterinario, tecnologo alimentare, dottore commercialista, esperto contabile e revisore legale

1. In deroga alle disposizioni normative vigenti, l'esame di Stato di abilitazione all’esercizio delle professioni di cui alle oo.mm. n. 1193, 1194 e 1195 del 28 dicembre 2019, è costituito, per la prima sessione dell'anno 2020, da un'unica prova orale svolta con modalità a distanza.

2. Nel prevedere apposite modalità a distanza per lo svolgimento degli esami, gli atenei

garantiscono che la suddetta prova orale verta su tutte le materie previste dalle specifiche normative di riferimento e che sia in grado di accertare l’acquisizione delle competenze, nozioni e abilità richieste dalle normative riguardanti ogni singolo profilo professionale.

Art. 2 - Disposizioni finali-

1. Con riferimento alla prima sessione dell'anno 2020 dell'esame di Stato per l'abilitazione all’esercizio delle professioni di cui all'articolo 1, si rinvia, per tutto quanto non espressamente indicato nel presente decreto, a quanto previsto nelle ordinanze ministeriali n. 1193, 1194 e 1195 del 28 dicembre 2019, nel Decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n. 328 nonché alle ulteriori disposizioni normative

applicabili agli esami di Stato di abilitazione all'esercizio delle professioni di cui all’articolo 1 non disciplinate dal suddetto regolamento.>>

 

La CUIA (Conferenza Universitaria Italiana di Architettura) e il CNAPPC (Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori), hanno elaborato delle linee di indirizzo cui riferirsi nello svolgimento della unica prova orale di abilitazione professionale in questa modalità a distanza.

Secondo queste indicazioni, il colloquio orale dovrà verificare l’acquisizione delle competenze in due fasi (due fasi che si svolgeranno in continuità, in un unico collegamento ininterrotto): una da intendersi come modalità di sostituzione della prova pratica attraverso colloquio, e l'altra come colloquio orale per valutare le competenze professionali acquisite.

Fase 1 modalità di sostituzione della prova pratica a distanza

Nella prima fase le commissioni potranno approntare una lista di elaborati progettuali da condividere sullo schermo a cui verranno riferite domande specifiche da porre ai candidati con riferimento alle specifiche competenze.

Nel caso di candidati che abbiano svolto il tirocinio professionale, la commissione utilizzerà per la discussione gli elaborati grafici riportati nel portfolio prodotto nell’ambito dell’attività di tirocinio e successivamente validato e inviato dal Consiglio dell'Ordine Provinciale competente (vedi nota MIUR del 09.05.2019).

Fase 2 modalità della prova orale a distanza

Per il colloquio, le commissioni dovranno verificare le competenze acquisite e maturate dai candidati, utilizzando le principali disposizioni di legge necessarie per lo svolgimento della specifica professione (a titolo esemplificativo e non esaustivo D.Lgs 50/2016, DPR 380/2001, DPR 328/2001, RD 2537/1925, D.Lgs 42/2004).