Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

tasse laureandi

 

Gli studenti che presentano domanda di laurea nell’ultima sessione dell’anno accademico, non sono tenuti a versare la prima rata.

 

Il laureando è tenuto ad accertarsi allo Sportello Internet di essere in regola con le tasse; se ha pendenze deve contattare il front-office.

 

N.B. A partire dal 18 dicembre 2017 il pagamento della contribuzione universitaria avverrà attraverso il nuovo sistema PagoPA

IUAV infatti dismette la generazione dei MAV-Banco Popolare.

Si precisa che tutti i MAV generati fino al giorno 15/12/2017 dovranno essere pagati presso gli sportelli bancari ovvero nelle modalità online previste in precedenza.

Per maggiori informazioni, clicca qui

 

Nel caso in cui il laureando, ovvero lo studente che ha presentato domanda di laurea, non sostenesse l’esame finale entro l’ultima sessione dell’anno accademico, provvederà ad effettuare il pagamento della prima rata e della seconda, senza ulteriore addebito moratorio per ritardato pagamento, e della terza rata entro la scadenza prevista.

 

Qualora lo studente non pagasse la terza rata entro il termine, sarà tenuto a versare la relativa mora.

 

Il laureando che non si laurei entro l'ultima sessione dell'anno accademico dovrà prendere iscrizione al nuovo anno accademico versando le relative tasse.

 

Anche i laureandi possono presentare l’autocertificazione per la richiesta di riduzione delle tasse secondo le indicazioni nelle scadenze pubblicate annualmente, qualora siano in possesso dei requisiti previsti.

 

Le scadenze per l’autocertificazione sono le medesime previste per tutti gli studenti e sono quindi tassative.

 

L’autocertificazione sarà presa in considerazione nel caso in cui lo studente non si laurei entro l’ultima sessione e debba, conseguentemente, versare le tasse per l’anno in corso.