Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

decadenza e rinuncia agli studi

 

decadenza dallo status di studente

 

studenti immatricolati fino all’a.a. 2000/2001

(DM 24/02/1993 e antecedenti)

 

Coloro i quali abbiano intrapreso un corso di studi universitari senza conseguire la laurea o il diploma, o che, per qualsiasi motivo, abbiano interrotto gli studi, e non sostengano esami per otto anni consecutivi (da intendersi come anni accademici), decadono dallo status di studente e devono rinnovare l’iscrizione ai corsi e ripetere le prove già superate.

 

In ogni caso si consiglia di chiedere informazioni sulla reale situazione della propria carriera universitaria direttamente alla segreteria studenti.

 

Per interrompere il termine di decadenza lo studente deve sostenere un esame anche con esito negativo purché ne risulti la verbalizzazione.

 

Non incorre nella decadenza dallo status di studente chi è in difetto del solo esame di laurea.

 

 

rinuncia alla prosecuzione degli studi

 

Lo studente in corso o fuori corso può in qualsiasi momento rinunciare alla prosecuzione della carriera scolastica.

Lo studente rinunciatario non è tenuto al pagamento delle tasse universitarie di cui sia eventualmente in difetto, ma dovrà restituire eventuali borse di studio percepite indebitamente.

Non ha inoltre diritto al rimborso di tasse versate, nemmeno se abbandona gli studi prima del termine dell’anno accademico (articolo 27 Regio Decreto 1296/1938).

 

La rinuncia, che deve essere espressa in forma scritta sul presente modello, è irrevocabile ed estingue la carriera universitaria percorsa dallo studente, annullando tutti gli esami fino ad allora sostenuti.

 

Per effettuare la rinuncia alla prosecuzione degli studi è necessario presentare presso l’ufficio archivio di ateneo

ufficio protocollo 

Santa Croce 191, Tolentini

30135 Venezia

orario di apertura al pubblic

lunedì – venerdì

ore 9.00 > 13.00)

i seguenti documenti:

 

- il modello compilato

- una marca da bollo di valore vigente (euro 16,00)

- il libretto universitario (per gli immatricolati prima del 2014/2015)

- la Carta Iuav (se non ancora attivata presso la banca)

- un documento di identità in corso di validità.

 

La medesima documentazione può essere eventualmente spedita all’indirizzo sopra riportato.

 

Lo studente che ha rinunciato agli studi può immatricolarsi nuovamente a qualsiasi corso universitario, anche a quello cui ha rinunciato – senza possibilità di far valere la precedente carriera, annullata per effetto della rinuncia.

 

 

 

contatti  >>