Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Racconti sulla mobilità extra Ue

 

English version below

 

Punto di forza dell’Università Iuav di Venezia è l’internazionalizzazione come confermato nella prima posizione occupata nella classifica Censis 2020 degli atenei italiani e pubblicata di recente.

 

Tale risultato di rilievo sul profilo e la condizione occupazionale dei laureati delle Università Italiane emerge anche dai dati interessanti nel Rapporto AlmaLaurea 2020

Iuav è valutata tra le prime 100 migliori università al mondo: classifica QS

 

I crescenti legami internazionali, l’attrattività e la storica riconoscibilità internazionale di Iuav hanno contribuito al conseguimento di questa posizione di eccellenza, ottenuta negli ambiti dell’Architettura, della Pianificazione, del Design, delle Arti, la Moda e del Teatro.

 

Molto più significative, che meri numeri, qui di seguito alcune testimonianze raccolte in forma anonima di laureati che tra gli anni accademici 2012/2013 e 2017/2018 hanno svolto una o più mobilità extraeuropee permettendo il conseguimento di conoscenze, abilità, competenze ed esperienze – anche personali e sociali – e la sensibilizzazione ai temi culturali, che sono cruciali per l’equità sociale, la partecipazione attiva degli individui alla società e al mercato del lavoro attuale.

 

leggi i racconti degli studenti >>

 

Corriere italiano, “Tra cibo e cinema”, intervista a Davide Spinelli, 23 giugno 2020

 

 

Internationalization is the strong point of the Università Iuav di Venezia, as confirmed in the Censis 2020 ranking with the first position among the Italian Universities.

 

This important result also emerges from the interesting data in the AlmaLaurea 2020 Report on the profile and employment status of graduates of Italian universities. Iuav is rated among the top 100 best universities in the world: QS evaluation

 

The growing international ties, attractiveness and historical international recognition have contributed to the achievement of this position of excellence, obtained in the fields of Architecture, Planning, Design, Arts, Fashion, Theatre.

 

Much more significant, than mere numbers, here below are some impressions collected anonymously from former students who, among the academic years 2012/2013 and 2017/2018, carried out one or more extra-European mobility allowing the achievement of knowledge, skills, competences and experiences - also personal and social - and the awareness of cultural issues, which are crucial for social equity, the active participation of individuals in society and in the current labour market.