Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Iuav START.HUB 2019

Innovazione sociale per le Industrie Creative

 



 

presentazione dei risultati e premiazione dei migliori progetti

25 novembre 2019

ore 14 > 19

Fondazione di Venezia, Rio Novo 3488/U

 

scarica la locandina e il programma  >>

 

 

Iuav Start.Hub

a cura di

Alberto Bassi e Lorenzo Fabian

con

Lucilla Calogero, Giulia Ciliberto,

Daniela Patti

organizzazione

Servizio trasferimento tecnologico, territorio e innovazione

 

progetto 

finanziato dalla Regione Veneto

in collaborazione con

Universitā Ca’ Foscari Venezia

 

 

I temi dell’innovazione sociale d’impresa sono al centro di START.HUB 2019, il laboratorio Iuav per la progettazione delle start-up innovative candidate a diventare i futuri spin-off dell’universitā. 

 

Nel corso della storia alcune grandi industrie del design italiano, come Olivetti, sono state autentici laboratori di un nuovo modo di fare impresa in grado di coniugare prodotto, territorio e innovazione sociale. Da quelle esperienze sono nate alcune icone del design diffuse nel mondo e allo stesso tempo una nuova idea di “comunitā”, cultura e progetto attorno all’impresa. 

Attualmente, complice la crisi che anche in Italia ha contribuito ad accentuare la forbice sociale, i temi della responsabilitā d’impresa e dell’innovazione sociale tornano di grande attualitā. La ricerca nei campi dell’ambiente, della cura del territorio, dell’accessibilitā, del design per l’innovazione socio-economica e culturale, ha sempre coniugato la dimensione della sperimentazione progettuale con quella della responsabilitā collettiva.

Iuav START.HUB č un workshop finalizzato a potenziare queste progettualitā, attraverso un percorso di lavoro intensivo in cui i partecipanti potranno sviluppare un’idea di start-up con vocazione verso innovazione sociale, rigenerazione urbana, design circolare e sostenibile, per poi presentarla ai potenziali investitori.

 

Le migliori idee diventeranno spin-off universitari continuando il processo di progettazione e maturazione che le porterā ad entrare in modo maturo nel mercato.

 

In questi anni l’opera puntiforme di una variegata gamma di micro-imprese (soprattutto start-up innovative e cooperative sociali) ha offerto un contributo rilevante allo sviluppo economico e sociale del territorio. Secondo i dati presentati da Social Impact Agenda, sono quasi 93 mila le imprese sociali operative sul territorio italiano, una realtā in continua crescita, come dimostrano i dati presentati nel documento “Valore potenziale dell’impresa sociale”. A muovere questi singoli e piccoli attori sono motivazioni diverse che vanno da un sistema di valori legato ai temi dell’ambiente a specifici obiettivi di responsabilitā sociale. Da queste esperienze sono nate in questi anni start-up impegnate nei settori delle industrie creative a vocazione sociale, della rigenerazione urbana, dell’housing sociale, della mobilitā sostenibile, del turismo a vocazione ambientale, del cibo e della valorizzazione del territorio, del riciclo e della gestione dei rifiuti, dell’architettura a bassa emissivitā, della protezione del patrimonio, del design con finalitā sociale e human oriented, dell’autocostruzione, dell’economia circolare, dei servizi per l’assistenza alle popolazione svantaggiata. Le imprese del progetto a vocazione sociale sono soggetti economici che, sempre pių spesso, si configurano come un nuovo attore tra imprese tradizionali, istituzioni pubbliche e universitā.

 

 

 

che cos’č Iuav START-HUB 2019 >>

 

il percorso formativo >>

 

 

 

informazioni

start.hub.iuav@gmail.com