Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

 

L’Aquila

 

Alcuni mesi dopo il sisma che ha colpito l’Aquila i tecnici del Laboratorio di Scienza delle Costruzioni, coordinati dal prof. Russo, si sono recati in diversi siti per effettuare varie tipologie di prove non distruttive (soniche, endoscopiche, sclerometriche) allo scopo di valutare lo stato delle murature e dei pilastri. I siti oggetto di indagine sono stati:

 

·            Scuola De Amicis

·            Chiesa di Santa Maria del Suffragio (Anime Sante)

·            Chiesa di S. Pietro in Coppito

·            Chiesa di S. Maria Paganica

·            Borgo di S. Stefano di Sessanio

·            S. Eusanio Forconese

·            Forte Spagnolo

·            Chiesa di Collemaggio

·            Abbazia di Castiglione in Casauria

Nel 2009 nella Chiesa di Santa Maria del Suffragio (Anime Sante) č stato installato un sistema di monitoraggio in continuo costituito da 29 sensori (8 trasduttori di spostamento wi-fi che rilevano le differenze in lunghezza e larghezza delle fessure e 21 accelerometri che catturano le vibrazioni degli agenti atmosferici e li trasformano in dati rischio).

I dati vengono costantemente rilevati da remoto direttamente dalla sede del Laboratorio di Scienza delle Costruzioni.

 

Nel 2010 nelle chiese di Santa Maria Paganica e S. Pietro in Coppito sono state prelevate anche delle carote sulle quali verranno effettuate prove di resistenza alla compressione.

 

Tra i materiali a lato č possibile visualizzare la documentazione fotografica delle prove effettuate nei vari siti.