Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Applicazioni per dispositivi mobili

 

 


Il Laboratorio di Cartografia e GIS è da sempre impegnato in un'assidua attività di diffusione dei dati cartografici. Possiede un vasto archivio di mappe storiche, in gran parte digitalizzate, riguardanti soprattutto l'area veneta e la città di Venezia in particolare.
L'avvento delle nuove tecnologie legate alla rete internet ha reso prioritaria l'attività di diffusione dei dati cartografici in formato digitale, sempre più utilizzati sia da studiosi che da professionisti e utenti generici. Inoltre, la larga disponibilità di ricevitori GPS presenti sui dispositivi mobili, ha fatto sì che ormai moltissimi utenti siano diventati 'familiari' con la rappresentazione cartografica e la localizzazione/navigazione attraverso l'uso di mappe digitali.
Lo sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili rientra nell'ambito delle nostre attività che hanno come principale finalità quella di valorizzare e ampliare la diffusione del considerevole patrimonio di carte storiche in possesso del Laboratorio.

A.M.O Venezia Questa applicazione consente un'agevole "navigazione", avendo come base di riferimento non le moderne cartografie, ma le immagini digitali delle mappe storiche.
La navigazione può essere orientata dal sistema GPS, ma può essere anche statica, nel senso che per muoversi tra le mappe non siamo costretti a 'camminare' assieme a loro. Possiamo anche pensare di rimanere fermi e voler vedere/studiare la mappa muovendola liberamente sotto i nostri occhi. Spostarci in punti precisi e poi vedere altre mappe mantenendo sostanzialmente inalterato l'inquadramento definito.
Coloro che si occupano di cartografia storica, così come i semplici curiosi, potranno così prendere visione delle carte di diversi periodi storici e rendersi conto dei cambiamenti intervenuti nella struttura urbana delle città nel corso dei secoli.
Le immagini sono inalterate rispetto al formato di acquisizione digitale, e pertanto risultano abbastanza fedeli rispetto ai supporti originali. Questo garantisce la possibilità di leggerne con maggiore accuratezza i contenuti estetici e semantici.


>> scarica l’applicazione 'A.M.O Venezia' (Android)

 

mAPPot
L'applicazione mAPPot fa parte di una serie di iniziative volte a celebrare il cinquecentesimo anniversario della istituzione del Ghetto ebraico di Venezia. Il nome mAPPot fa riferimento alle mappe storiche che costituiscono la base grafica dell'applicazione e prende spunto dal medesimo termine ebraico che indica i teli che proteggono il Sefer Tohra e che, anticamente, veniva utilizzato anche col significato di mappa.
L'applicazione consente di visualizzare alcuni itinerari tematici all'interno della città di Venezia e di localizzare i luoghi che ne fanno parte. Si tratta di edifici pubblici e privati, monumenti, spazi di aggregazione, ecc. che, a partire dall'istituzione del Ghetto di Venezia, hanno caratterizzato la presenza ebraica nella città.
La cartografia della città è rappresentata da tre mappe di grande valore storico e artistico: la veduta di Jacopo de' Barbari del 1500, la pianta topografica di Ludovico Ughi e la planimetria dei fratelli Bernardo e Gaetano Combatti del 1846. E' possibile ricercare i luoghi attraverso una lista di selezione oppure cliccando direttamente sui punti che li rappresentano sulla mappa. Ogni luogo è descritto da una pagina di informazioni che comprende, oltre ad un breve testo, un'immagine e la mappa interattiva di Google dove è possibile visualizzare l'attuale collocazione. Se utilizzata in modalità 'GPS on', l'applicazione mostra, con un apposito simbolo grafico, la localizzazione dell'utente sulla mappa attualmente visualizzata. L'applicazione è stata sviluppata dal Laboratorio di Cartografia e GIS dell'Università IUAV di Venezia, per conto di CoopCulture, cooperativa operante nel settore dei beni e delle attività culturali in Italia.


>> scarica l’applicazione 'mAPPot' (Android)

>> scarica l’applicazione 'mAPPot' (iOS)

 

Le applicazioni sono state sviluppate in ambiente Adobe Flash Builder con linguaggio Flex. Per poter essere eseguite sui dispositivi mobili necessitano la preinstallazione dell'ambiente Adobe AIR.

Potete inviare messaggi ed eventuali segnalazioni ai seguenti indirizzi:
massimo.mazzanti@iuav.it
mauro.calzavara@iuav.it