Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Istruzioni per la presentazione della domanda di ammissione

 

Di seguito le istruzioni per presentare correttamente la domanda di partecipazione al concorso di ammissione al corso di dottorato di ricerca Architettura, città e design.

 

prima di tutto

 

> leggi attentamente il bando di concorso e la scheda del curriculum per cui vuoi concorrere.

> compila attentamente la domanda di ammissione (allegato 2 del bando) e ricordati di firmarla! Se la domanda è priva di firma verrai escluso dalla valutazione comparativa!

> verifica di essere in possesso di tutti i documenti in formato digitale elencati nella scheda del curriculum per cui vuoi concorrere (formati consentiti: pdf, jpg). I documenti dovranno avere una dimensione massima di 5 MB. Gli allegati di dimensioni superiori a 5 MB dovranno essere divisi in più parti. L’inserimento di allegati in formati diversi (es. .doc, .xls) non sarà ritenuta valida ai fini della selezione.

> se hai un titolo di laurea conseguito all'estero, consulta l'art. 3 del bando.

 

 

come compilare la domanda online:

 

NON compilare la domanda l'ultimo giorno! Potresti avere problemi con la connessione internet e se ti accorgi che ti manca qualche documento rischi di non riuscire a completare la procedura che verrà chiusa automaticamente il 25 settembre alle ore 12.00.

 

> Solo se non sei mai stato uno studente dell'Università Iuav di Venezia, registrati sul sito http://iuav.esse3.cineca.it selezionando la voce “Registrazione”; al termine ti verrà assegnato un nome utente e una password. Dopo almeno 5 minuti, potrai tornare alla pagina iniziale e selezionare la voce “Login”, inserisci login e password ottenute ed entra nell’area riservata. Dal menu a sinistra seleziona la voce “Preiscrizioni” e procedi con l’iscrizione al concorso prescelto. I candidati stranieri non in possesso di codice fiscale dovranno, in fase di registrazione, selezionare la voce “Studente straniero senza Codice Fiscale Italiano”.

> Se sei uno studente laureato all’Università Iuav, puoi usare le credenziali che ti sono state date con la precedente carriera; se non le hai più o non funzionano, contatta la segreteria della Scuola di dottorato (infodottorati@iuav.it; tel. 041 2571787 – 1845 – 1426). Importante: se i tuoi dati (mail, telefono, ecc) sono nel frattempo cambiati, ricordati di modificarli. Dopo aver inserito login e password per l’accesso all’area riservata, dal menu a sinistra seleziona la voce “Preiscrizioni” e procedi con l’iscrizione al concorso prescelto.

> Compila la domanda di partecipazione online. Non tutto ciò che trovi elencato nella check list ti verrà richiesto dal sistema.

> Quando sarai arrivato alla pagina in cui ti verrà richiesto di allegare la documentazione tramite upload, presta la massima attenzione e allega tutta la documentazione elencata come obbligatoria nella scheda del curriculum prescelto. Il nome dei file allegati dovrà contenere il tuo cognome. Potrai comunque aggiungere, eliminare o modificare i documenti allegati fino a quando non selezionerai il pulsante Completa l’ammissione al concorso. Dopo questo passaggio non potrai più modificare i dati inseriti. Non sono ammesse domande incomplete. Al termine della procedura potrai stampare un riepilogo della tua domanda.

> Una volta completata la procedura, il sistema genera il bollettino MAV personalizzato. Il bollettino MAV serve per effettuare il pagamento di euro 58,00 quale contributo d’accesso alla Scuola di dottorato. Il pagamento deve essere effettuato entro e non oltre il 25 settembre 2013.

> I MAV potranno essere pagati nelle seguenti modalità:

– presso tutti gli sportelli bancari del territorio nazionale;

– presso tutti gli sportelli ATM delle Banche del Banco Popolare con carta bancomat di qualsiasi istituto di credito e presso gli sportelli ATM di altre banche che forniscono analogo servizio. Per i pagamenti con modalità ATM sarà sempre necessario digitare il codice identificativo MAV riportato nel bollettino.

– attraverso il servizio Home Banking. Con questa modalità sarà sempre necessario digitare il codice identificativo MAV riportato nel bollettino, l'importo e la scadenza.