Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Come si accede alla Scuola di dottorato

 

Ogni anno, indicativamente nel periodo aprile/maggio, esce il bando per l'ammissione al corso della Scuola di dottorato.

Il bando indica:

– il programma formativo 

– la durata del corso

– il numero dei posti banditi

– le modalitā di svolgimento delle prove per la valutazione comparativa

– il numero e l'ammontare delle borse di studio

– i casi di sospensione, incompatibilitā e decadenza dall’erogazione della borsa

– l'ammontare del contributo di ammissione e frequenza ai corsi

– i diritti e gli obblighi del dottorando

– le modalitā e i termini per la presentazione della domanda e della documentazione per l'ammissione al corso

 

Bando per le valutazioni comparative, per titoli ed esami, per l’ammissione al corso di dottorato Architettura, Cittā e Design della Scuola di dottorato di ricerca Iuav a.a. 2021/2022 - XXXVII ciclo

 

Bando per le valutazioni comparative, per titoli ed esami, per l’ammissione al corso di dottorato di ricerca Architettura, Cittā e Design della Scuola di dottorato di ricerca Iuav anno accademico 2021/22 – XXXVII ciclo. Borsa di studio vincolata al tema “Il progetto dello spazio marittimo: strumenti e tecniche di pianificazione per resilienza delle coste e del mare”

 

Il bando viene pubblicato all'Albo Ufficiale dell’Ateneo, sul sito del Miur e sul sito europeo Euraxess.

 

Le procedure di valutazione comparativa vengono definite di anno in anno e sono descritte nel bando per l'ammissione. 

Per accedere č necessario possedere un titolo di laurea magistrale (o equivalente ai sensi della normativa antecedente il D.M.270/2004) oppure un titolo accademico di secondo livello rilasciato dalle istituzioni facenti parte del comparto AFAM o un titolo di laurea conseguito presso universitā straniere comparabile per durata e livello al titolo italiano richiesto e riconosciuto idoneo. Il riconoscimento, utile unicamente ai fini dell'ammissione al corso di dottorato, verrā effettuato dalla commissione giudicatrice incaricata della valutazione comparativa nel rispetto della normativa vigente.

Costituisce inoltre requisito d’ammissione il possesso di idonea certificazione della conoscenza a livello minimo B2 di una delle principali lingue europee scelte tra italiano (solo per i candidati stranieri) inglese, francese, tedesco e spagnolo) 

 

 

 

>> archivio bandi