Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

 

 

Reindustrializing Europe

 

 

Economists and Urbanists discuss the future of production in Europe

masterclass

11-12 maggio 2016

ore 10 > 19

Badoer, aula Tafuri

 

curated by Michele Cerruti But

and Cristiana Mattioli, Roberto Sega, Ianira Vassallo

Paola Viganò, Gioacchino Garofoli

with Simonetta Armondi, Olga Balaoura, Marco Broekman, Aurelio Bruzzo, Giuseppe Canullo, Giancarlo Corò, Giovanna Cracco, Joachim Declerck, Gabi Dei Ottati, Gioacchino Garofoli, Arturo Lanzani, Stefano Micelli, Manfred Perlik, Fabio Terragni, Paola Viganò

 

 

The Masterclass hypotesis is that it is possible to talk about European Reindustrialization through the lens of territories and the old production models.

What’s happening to industrial districts?

What about productive cities?

What is left of Regional Production Systems?

 

Many case studies show a very complex and articulated image with really different ways of shaping space, which seem seldom to be very far away from local or European policies. Territories reveal a diversified condition of reindustrialization and open unforeseen future perspectives.

 

The relation between economy and territory is one development key and a lens to observe the world transformations. Through some researches and some experiences Economists and Urbanists discuss the future of production in Europe.

 

______________________________________________________________________

 

L’ipotesi della masterclass è che si possa discutere della reindustrializzazione dell’Europa osservando i vecchi territori e modelli della produzione, tentando di comprenderne le metamorfosi, i lasciti, gli scarti.

Che ne è dei distretti industriali?

Che ne è dell’industria urbana?

Che ne è dei sistemi di produzione regionali?

In un contesto europeo di grandi imprese e grandi capitali, di delocalizzazioni e re-shoring, di un mercato sempre più flessibile e insicuro, di innovazione tecnologica e di neocolonialismi, qual è il ruolo dei territori?

 

Attraverso alcuni casi-studio si mostra un'immagine complessa fatta di modi molto diversi di plasmare lo spazio, talvolta lontani dalle politiche europee.

Entro un tessuto composito di imprese microscopiche, di territori consumati dai cannibalismi dei decenni che ci precedono, ma anche di innovative reazioni artigiane, la costruzione della ricchezza e del capitale capace di generare sviluppo e benessere diffuso sembra un’impresa lontana dall’utopia della reindustrializzazione che l’Europa tenta di perseguire.

La relazione tra economia e territorio è una delle chiavi dello sviluppo che, quasi una lente, rivela condizioni diversificate della reindustrializzazione e apre prospettive inaspettate. Attraverso alcune ricerche ed esperienze economisti e urbanisti discutono il futuro della produzione in Europa.

 

 

info

reindustrializingeurope.wordpress.com

 

 

 

vedi anche
materiali