Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Rappresentazioni 2.0

 

 

seminario internazionale di studi

 

30 marzo 2016

Badoer, aula Tafuri

ore 9.30

 

nell’ambito del dottorato in architettura, città e design, curriculum composizione architettonica

 

unità di ricerca: Imago rerum/Teoria e storia delle forme di rappresentazione

 

intervengono

Benno Albrecht, Agostino De Rosa, Carlo Magnani, Università Iuav di Venezia

Andrea Giordano, Cosimo Monteleone, Università degli Studi di Padova

Cornelie Leopold, Technische Universität Kaiserslautern

Marco Fasolo, Marta Salvatore, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Rossella Salerno, Politecnico di Milano

Paul Robinson, University of Ljubljana

 

Il seminario internazionale Rappresentazioni 2.0 intende fornire un’ampia panoramica sulle ricerche condotte da alcuni rinomati studiosi nell’ambito della rappresentazione architettonica in alcune università italiane e straniere. Gli interventi mireranno a descrivere le premesse teoriche, lo sviluppo speculativo e le conclusioni – anche pratiche – cui sono giunti gli studiosi nell’elaborazione critica del loro tema di ricerca, indicando ai dottorandi e agli studenti possibili strategie metodologiche.

 

Il seminario è anche l’occasione per presentare alla comunità scientifica Iuav il programma della nuova Unità di Ricerca Imago rerum-Teoria e storia delle forme di Rappresentazione. Con essa si intende approfondire l'ambito degli studi teorici e storici dedicati ai metodi di rappresentazione, la cui evoluzione – dai primitivi approcci intuitivi fino alle rigorose elaborazioni incardinate su coerenti conoscenze di ottica e di geometria – esibisce i forti legami intercorrenti tra l'esperienza artistica e l'elaborazione scientifica del problema. L'Unità costituenda intende inserirsi all'interno di un più ampio panorama critico internazionale, sottolineando come le attuali tendenze della ricerca, di cui il Seminario Rappresentazioni 2.0 è un riflesso, si stiano orientando verso un approccio multi-disciplinare al problema.

 

L'Unità Imago rerum intende stringere forti alleanze con alcuni campi specialistici di indagine, per corroborare la sua attitudine 'meticcia', pur all'interno di uno statuto fortemente caratterizzato in termini scientifico-disciplinari. I campi di indagine che verranno promossi saranno orientati ad approfondire alcuni ambiti speculativi sondati sia in ricerche nazionali, sia attraverso alcune attività di ricerca in corso di respiro europeo.

 

L’attività dell’Unità è dunque rivolta a collocare lo sviluppo dei metodi di rappresentazione nella temperie storico-antropologica che ne ha visto lo sviluppo ma che ne ha segnato anche i momenti di crisi: le discipline dell'ottica e della geometria – intesa in una accezione più ampia – saranno dunque chiamate in causa, come già la produzione pittorica, architettonica e cinematografica, quali utili elementi di contestualizzazione. L’attività di divulgazione scientifica sarà sostenuta dalla pubblicazione di una rivista specialistica online (basta su piattaforma Iuav), intitolata Imago rerum, da inserire nel circuito internazionale di settore, e con l’aspirazione di divenire organo editoriale di riferimento per gli studi critici specialistici.

 

 

programma

 

ore 9.30

saluti

Benno Albrecht

direttore scuola di dottorato Iuav

 

Carlo Magnani

coordinatore del dottorato in composizione architettonica/Università Iuav di Venezia

 

presentazione

Agostino De Rosa

responsabile del curriculum “rappresentazione dell’architettura e dell’ambiente”

 

 

ore 10

Andrea Giordano, DICEA – Università degli Studi di Padova

Il complesso degli Eremitrani (Padova): rilievo, rappresentazione e conservazione

 

Cornelie Leopold, Technische Universität Kaiserslautern, Fachbereich Architektur

Thinking about spatial forms and structures

 

Marta Salvatore, Marco Fasolo, Dsdra – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

L'edizione critica dei disegni del De Prospectiva Pingendi

 

 

ore 13 pausa lavori

 

 

ore 15

Rossella Salerno, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani – Politecnico di Milano

Immagini nel mondo 2.0/Istruzioni per l’uso

 

Paul Robinson, University of Ljubljana, Faculty of Architecture

Liminal Distances

 

Cosimo Monteleone, DICEA – Università degli Studi di Padova

La Pratica della Prospettiva: il manoscritto (cod. it., cl. IV, 39=5446) di Daniele Barbaro

 

 

 

 

vedi anche
materiali