Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

guida al dottorato di ricerca – cotutela di tesi

 

La stipula di una convenzione di co-tutela di tesi tra l’Università Iuav di Venezia e un’università estera consente ai dottorandi di ricerca, iscritti all’Università Iuav di Venezia o nell’università estera, di effettuare la preparazione della tesi di dottorato svolgendo periodi di ricerca alternati nell'ambito di entrambe le sedi partner e seguiti da due direttori di tesi, uno in ciascuna delle due università.

 

La tesi di dottorato, così elaborata, verrà discussa in un'unica sede di fronte a un’unica commissione equamente rappresentativa delle due università partner e, in seguito a valutazione favorevole della commissione, sarà rilasciato, da parte delle due università, un doppio titolo di dottore di ricerca valido nei Paesi di appartenenza delle due università.

 

La durata del corso di dottorato può essere adattata alle esigenze delle università straniere, fermo restando che non potrà essere inferiore a tre anni. Ai dottorandi iscritti all’Università Iuav di Venezia titolari di borsa di studio, la borsa è garantita per non più di tre anni.

 

L’attivazione di un accordo di cotutela di tesi di dottorato può essere richiesta dai dottorandi entro il 1° anno di corso.

Il dottorando per il quale è stata attivata una cotutela di tesi è iscritto obbligatoriamente in entrambe le istituzioni, ma versa le tasse di iscrizione solo presso la propria sede di prima iscrizione.

 

Le richieste di cotutela devono essere approvate dal consiglio della Scuola di dottorato Iuav.

Per fare richiesta è necessario presentare la documentazione descritta di seguito. La domanda può essere fatta in qualunque momento nel corso del primo anno e sarà portata in approvazione nella prima seduta utile del consiglio.

 

 

cotutela “in uscita” (per i dottorandi Iuav iscritti al primo anno)

 

– domanda di cotutela, compilata su apposito modulo

– lettera di disponibilità del docente straniero a svolgere funzione di direttore tesi

– sintesi del progetto di ricerca

 

 

cotutela “in ingresso” (per i dottorandi provenienti da università straniere)

 

– domanda di cotutela, compilata su apposito modulo

– copia di un documento di identità

– autocertificazione riguardante il titolo di laurea posseduto se conseguito in Italia

– copia del diploma di laurea ed elenco certificato degli esami sostenuti (o diploma supplement) se il titolo di laurea è stato conseguito all'estero

– curriculum vitae

– sintesi del progetto di ricerca

– certificato d'iscrizione all'università straniera

– lettera del supervisore di tesi (università partner) in cui conferma la disponibilità a svolgere tale ruolo

 

Ottenuta l’approvazione del consiglio verrà stipulata, a favore del dottorando, la convezione di cotutela tra le due università secondo lo schema-tipo.

 

schema-tipo convenzione – italiano >>

 

schema-tipo convenzione – inglese >>

 

 

torna alla homepage della guida