Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Dottorato in Architettura, città e design

percorsi interdisciplinari

 

percorso tematico

Hydro-Logic Design

 

sede

Palazzo Badoer

S. Polo 2468

 

informazioni

041 257 1426/1845/1865/1886/1787

dottorati@iuav.it

 

coordinatore

Benno Albrecht

 

durata: tre anni

 

dottorandi

Giovanni Asmundo, Paola Fornasa, Denis Grasso, Alberto Innocenti

 

_________________________________________________________________

PRESENTAZIONE

 

Percorso tematico “Hydro-Logic Design”

Le zone costiere e fluviali sono tra le più popolate e produttive al mondo e le città costiere in Europa contano circa 200 milioni di abitanti. Tale concentrazione, con il conseguente eccessivo sfruttamento delle risorse naturali, sottopone le coste e i fiumi a enormi pressioni che possono condurre alla perdita delle biodiversità, alla distruzione degli habitat naturali, a inquinamento, a conflitti, a problemi di congestione dello spazio. Le città sull’acqua diventano sempre più vulnerabili a rischi ambientali con un impatto enorme sulla vita e il sostentamento delle comunità, le infrastrutture e l’economia. È essenziale, al fine di evitare situazioni di emergenza e disastri ambientali, ripensare e trasformare i contesti costieri e fluviali in “comunità resilienti” individuando strategie che tengano conto in modo esauriente di tutti gli aspetti e le specificità del luogo alfine di garantire la tutela del patrimonio e lo sviluppo urbano seguendo un Hydro-Logic Design.

È la ricerca di un nuovo regionalismo energetico, locale, localizzato e rinnovabile che potrà influire sulla disposizione e dislocazione delle risorse fisiche sul territorio e di conseguenza sulla forma e consistenza degli insediamenti umani. Il miglioramento fisico, climatico, energetico, sociale, delle città costiere, dei fiumi e dell’ambiente idraulico circostante, è tema che coinvolge più competenze di tipo progettuale e tecnico-scientifico, ma anche di carattere comunicativo, politico e sociale.

In uno scenario di questo tipo assumono un ruolo centrale anche gli studi sull’attrattività e le economie locali delle aree costiere, sull'integrazione delle politiche di sviluppo locale e dei soggetti che le elaborano, e le ricerche finalizzate ad attrezzare, con nuove logiche, le strutture e infrastrutture delle aree interessate, a partire dall’applicazione di soluzioni tecnologiche avanzate. Questo ambito riguarda tanto problemi relativi al patrimonio costruito, storico e contemporaneo, e comprende il campo d'azione del design, con prodotti e sistemi innovativi e nuove forme di comunicazione e di azione culturale sui territori. Il percorso di studi prenderà in considerazione anche l’interazione tra terra e mare, con l’obiettivo di disegnare schemi che ottimizzino la relazione idrologica tra territorio di terra e lo spazio di mare. Grazie ad un approccio interdisciplinare le ricerche avranno come focus il contesto costiero del Mediterraneo a partire dall’esperienza di Venezia, con la realizzazione di confronti di livello internazionale per incoraggiare un approccio flessibile e di “downscaling”, riconoscendo l’urgenza di introdurre idonee misure di adattamento (tecnologie verdi, nuovi materiali, procedure di restauro del patrimonio, strumenti di monitoraggio ecc.) usando come punto di vista l’acqua e come scenario i cambiamenti climatici.

Sarà possibile aggiornare le conoscenze, patrimonio dell’Università Iuav di Venezia, guardando con serenità al passato e adattandole alle nuove sfide ed esigenze.

Gli obiettivi principali della tematica Hydro-Logic Design sono: descrivere e ordinare lo stato dell’arte; definire nuove strategie e ambiti di ricerca innovativi; fornire specifiche competenze attraverso un metodo di ricerca “design approach”.

Il percorso interdisciplinare Hydro-Logic Design coinvolge i principali ambiti di ricerca dei curricula di dottorato Iuav. Il percorso intende collaborare con le città, le autorità locali, i centri di ricerca e le università operanti nell’ambito del design idrologico.

 

<< back