Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Dottorato in
Architettura, città e design

curriculum

Innovazione per il costruire
e per il patrimonio culturale

 

sede

Palazzo Badoer

S. Polo 2468

 

informazioni

041 257 1426/1845/1865/1886/1787

dottorati@iuav.it

coordinatore

Antonella Cecchi

 

 

durata: tre anni

 

consiglio di curriculum

professori e ricercatori dell’Università Iuav di Venezia

Antonella Cecchi, Salvatore Russo, Anna Saetta

 

dottorandi

Gianluca Aldrighetti, Martina Belmonte, Luca Franco, Anna Manzato, Jungtae Noh,

Irene Rocca, Eleonora Spoldi

 

_________________________________________________________________

PRESENTAZIONE

 

La ricerca scientifica nell’ambito dell’Innovazione per il costruire e per il patrimonio culturale ha lo scopo di fornire ai dottorandi competenze specifiche nel settore delle strutture e della progettazione strutturale di costruzioni nuove ed esistenti, con particolare riferimento a quelle di interesse storico. In tali ambiti i principali aspetti che si intende approfondire riguardano: la modellazione a livello di materiale, di porzioni di struttura, di macro elementi e di struttura nel suo complesso, la sperimentazione, il miglioramento sismico, l’uso di materiali strutturali di ultima generazione ma anche l’uso di tecniche tradizionali. Inoltre si affronteranno i temi della valutazione di sicurezza e della riduzione del rischio da eventi naturali, di manufatti esistenti e di nuova realizzazione sulla base di una visione unitaria dei problemi di definizione degli hazard, di valutazione del comportamento delle costruzioni esistenti funzionale ad una riduzione della invasività degli interventi, di scelta dell’impianto strutturale delle nuove costruzioni guidato dalla prevenzione degli effetti di tali eventi. I temi della sicurezza e della riduzione del rischio agli eventi naturali vengono affrontati estendendo le citate metodologie di indagine anche ai temi degli involucri edilizi, abbracciando aspetti di durabilità e di resilienza. Il corso potrà contare altresì sulle strutture laboratoriali di prova dell’Università Iuav, per affrontare i temi di ricerca in modo completo con un approccio teorico-sperimentale.