Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Programma Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale - PRIN

 

Il Ministero dell’Università e della Ricerca cofinanzia progetti di ricerca d'interesse nazionale (PRIN), attraverso la pubblicazione di un bando a ricerca libera, basato su precisi punti qualificanti: il cofinanziamento, il lavoro di ricerca di gruppo e il principio della valutazione dei progetti di ricerca.

  

ll 26 gennaio 2021 si è chiuso il bando PRIN 2020. La dotazione disponibile per il 2020 è di circa 179 milioni di euro, di cui 18 milioni riservati a progetti presentati da under 40. Per gli anni 2021 e 2022, le risorse sono rispettivamente 250 milioni e 300 milioni di euro.

 

 

obiettivi

Lo scopo del bando 2020 è stato quello di rafforzare le interazioni tra università ed enti di ricerca e favorire la partecipazione italiana alle iniziative relative al Programma Quadro di ricerca e innovazione dell'Unione Europea.

 

 

temi

Al bando PRIN 2020 è stato ammesso qualsiasi campo di ricerca nell'ambito dei tre macrosettori determinati dall’European Research Council: Scienze della vita (LS) - 35% dello stanziamento complessivo; Scienze fisiche, chimiche e ingegneristiche (PE) - 35% dello stanziamento; Scienze sociali e umanistiche (SH) - 30% dello stanziamento.

 

 

tipologia di progetti

Ciascun progetto può prevedere un costo fino a un massimo di euro 1.200.000.

 

 

chi può partecipare

Il progetto è sotto la responsabilità scientifica a livello nazionale di un Principal Investigator che coordina un partenariato formato da 1 a 5 unità di ricerca presso atenei ed enti di ricerca vigilati dal Mur.  

Nelle università possono svolgere il ruolo di PI un professore/ricercatore di ruolo a tempo indeterminato o un ricercatore a tempo determinato di cui alla lettera b) dell'articolo 24 della legge 240/2010, che abbia ottenuto la valutazione positiva prevista dal comma 5 del medesimo articolo a seguito del possesso dell'abilitazione scientifica nazionale.

 

 

modalità di accesso ai finanziamenti

Il bando ha previsto l'attivazione di un'unica procedura di finanziamento con apertura di finestre annuali per la presentazione di progetti di ricerca anche per gli anni 2021 e 2022, a seguito di pubblicazione di avvisi integrativi.

 

Coordinano la valutazione tre Comitati di Selezione che nominano tre revisori esterni. I punteggi sono assegnati sulla base di tre criteri di valutazione:

1. Qualità del progetto di ricerca: fino a un max. di punti 40 su 100

2. Composizione del gruppo di ricerca, fattibilità e congruità del progetto: fino a un max. punti 40

3. Impatto sociale del progetto: fino a un max. di punti 20

Soglia di punteggio minimo: 75/100.

 

L’Università Iuav di Venezia ha presentato per il bando 2020 n. 38 proposte, nelle quali assume il ruolo di coordinatore nazionale in 8 progetti e negli altri 30 contribuisce come unità locale.

 

 

link utili

bando >>

Allegato 1 - settori ERC >>

Allegato 2 - criteri per la determinazione dei costi >>

Allegato 3 - procedure e criteri di valutazione >>

Linee guida per i Comitati di Selezione >>

Linee guida per i Revisori >>

slide presentazione Bando PRIN – MUR >>

 

 

 

Per ulteriori informazioni:

Laura Piccinini

laura.piccinini@iuav.it  

041 257 1727

 

 

 

contatti >>