G-H

Alessandro Brodini si Ŕ laureato in Architettura al Politecnico di Milano (1998) con una tesi sulla famiglia Isabello, architetti e ingegneri militari del Cinquecento. Nel 2007 ha conseguito il dottorato in “Storia dell’architettura e dell’urbanistica” presso l’UniversitÓ IUAV di Venezia con uno studio sull’architettura di Michelangelo e la basilica vaticana. Dal 2006 Ŕ collaboratore alla didattica presso la cattedra di Storia dell’Architettura dell’UniversitÓ IUAV di Venezia.

Nel 2008 ha vinto una borsa annuale post dottorato presso la Bibliotheca Hertziana, Max-Planck-Institut fŘr Kunstgeschichte, Roma. Nello stesso istituto Ŕ stato collaboratore scientifico nel progetto Lineamenta − una banca dati per lo studio dei disegni di architettura e, dal 2010 a luglio 2013, assistente scientifico personale della direttrice Prof. Elisabeth Kieven.

Nel 2011 ha ottenuto un assegno di ricerca annuale presso l’UniversitÓ Iuav di Venezia, nell’ambito del Prin 2008 “La concezione strutturale. Ingegneria e architettura in Italia negli anni cinquanta e sessanta: una ricerca multidisciplinare” svolgendo uno studio sul fondo archivistico di Sergio Musmeci depositato presso l’archivio del Maxxi, Museo delle arti del XXI secolo.

Nell’anno 2013-2014 sarÓ borsista post dottorato della Alexander von Humboldt Stiftung presso l’UniversitÓ di Bonn.

Ha partecipato a numerosi convegni nazionali ed internazionali, le sue pubblicazioni riguardano prevalentemente la storia dell’architettura del Cinquecento e la figura di Sergio Musmeci, sulla quale Ŕ in preparazione una monografia (con Marco Pogacnik).

 

Pubblicazioni scelte:

 

- “A cominciare da Ictino”. Sergio Musmeci, l’architettura e la storia, in corso di stampa

 

- Le coperture a grande luce nell’opera di Sergio Musmeci, Atti del convegno di Torino 2012, in corso di stampa

 

- Il cardinale e il suo “thesaurus”. Camillo Cybo, Gaetano Fabrizi e la cappella delle reliquie nella basilica di Santa Maria degli Angeli in Roma, in “Marburger Jahrbuch”, in corso di stampa

 

- Il palazzo Martinengo Colleoni di Pianezza a Brescia nell’ambito dell’architettura dei palazzi di Filippo Juvarra, Atti del convegno di Torino 2011, in corso di stampa

 

- The fortress as a social space: the 16th-17th-century Venetian Terraferma as a case in point, Atti del convegno di Ljubljana 2011, in corso di stampa

 

- “Carico d’anni e di pecati pieno”. Michelangelo nel cantiere della basilica di San Pietro, in Porre un limite all’infinito errore. Studi di storia dell’architettura dedicati a Christof Thoenes, a cura di A. Brodini e G. Curcio, Roma 2012, pp. 67-77

 

- Neu-Sankt Peter in der Sicht der Dichter: Der Vergleich mit der Antike in den Schriften Alessandro Tassonis und Girolamo Pretis, in Ordnung und Wandel in der r÷mischen Architektur der FrŘhen Neuzeit, a cura di H. Schlimme, L. Sickel, R÷mische Studien der Bibliotheca Hertziana, 26, MŘnchen 2011

 

- Michelangelo a San Pietro. Progetto, cantiere e funzione delle cupole minori, Roma 2009

 

- San Pietro in Vaticano e Santa Maria degli Angeli in Michelangelo architetto a Roma, catalogo della mostra (Roma, Musei Capitolini, 6 ottobre 2009-7 febbraio 2010), a cura di M. Mussolin, Cinisello Balsamo 2009, pp. 170-179, pp. 240-245

 

- Gaspare Turbini e il palazzo, in G. Villari, Palazzo Luzzago a Manerbio. Da dimora nobiliare a sede comunale, Manerbio (Brescia) 2009, pp. 81-89

 

- Istruzioni e misure difensive per la realizzazione e la salvaguardia di una fortezza. Tre inedite memorie dell’ingegnere militare Francesco Malacreda, in Le misure del castello, atti del convegno nazionale di studi castellologici (Ferrara 13-14 ottobre 2006), a cura di F. Manenti Valli, Istituto Italiano dei Castelli 2006, pp. 165-169

 

- Michelangelo e la volta della cappella del re di Francia in San Pietro, in “Annali di architettura”, 17, 2005 [2006], pp. 115-126

 

- L’attivitÓ bresciana di Pietro, Leonardo e Marcantonio Isabello ingegneri militari e architetti bergamaschi del Cinquecento, in “Atti dell’Ateneo di Scienze, Lettere e Arti di Bergamo”, LXII, a.a. 1998-99, Bergamo 2001, pp. 69-90

 

- Il cantiere della fortezza di Orzinuovi nella prima metÓ del Cinquecento, in Rive e rivali. Il fiume Oglio e il suo territorio, a cura di C. Boroni, S. Onger e M. Pegrari, Brescia 1999, pp. 109-119