Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Alessandra Ferrighi

 

Assegnista Iuav, dottore di ricerca in Restauro architettonico

 

Laureata con lode nel 1997 presso lo Iuav con una tesi in Restauro architettonico, nel 1999 ha conseguito un Master in Conservazione e tutela dei beni culturali presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.

Nello stesso anno è stata professore a contratto di Restauro architettonico presso lo Iuav.

Nel 2005 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Recupero edilizio ed ambientale presso l’Università di Genova con una tesi sul Riuso.

Nel 2006 ha vinto un concorso per un assegno di ricerca triennale presso lo Iuav sull’immagine della città di Venezia.

Dal 1998 svolge attività di ricerca presso lo Iuav nel campo del restauro architettonico collaborando e coordinando progetti finanziati dal Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), dal Consorzio Venezia Nuova (Ministero dei Lavori Pubblici), dal Consorzio per la gestione del centro di coordinamento delle attività di Ricerca inerenti il sistema Lagunare di Venezia (CORILA) e dalla Regione Veneto. Dal 2000 al 2006, ha svolto la funzione di coordinatrice della ricerca CORILA sulla catalogazione dei rivestimenti esterni di Venezia.

Dal 1998 svolge attività didattica a contratto presso lo Iuav nel campo del restauro.

In qualità di architetto ha svolto incarichi per l’Istituto nazionale di Astrofisica sul Museo la Specola di Padova. Svolge, in collaborazione con altri studi professionali, analisi dello stato di degrado e progettazione dell’intervento di restauro di manufatti di particolare pregio, quali la cinta muraria medievale di Padova, il Castello di Rovigo, la Chiesa di S. M. della Salute e palazzo Contarini della Scala del Bovolo a Venezia. Nel 2008, per incarico della Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici del Veneto Orientale, ha lavorato sul Castello di Padova.

È autore di saggi sulla storia del Castello e della Specola di Padova, sulla catalogazione, sulle banche dati e l’uso del web-gis per i rivestimenti esterni di Venezia.

 

 

torna alla pagina iniziale  >>