Venezia, 17 luglio 2015

 

COMUNICATO STAMPA

 

W.A.Ve. 2015: i vincitori

Sebastian Irarrazaval, Manuel Aires Mateus, Philippe Rahm e Sara Marini vincono la XIV edizione di W.A.Ve. 2015, i workshop internazionali di progettazione dell'Università Iuav di Venezia.

 

Questa sera, nella sede Iuav dei Tolentini a Venezia, sono stati premiati i migliori tre progetti realizzati durante la XIV edizione di Wave, i workshop internazionali di progettazione dell'Università Iuav di Venezia che si sono conclusi oggi con l’inaugurazione della mostra finale.

La mostra resterà aperta al pubblico dal 20 al 24 luglio – con ingresso libero – presso le sedi Iuav del Cotonificio veneziano e degli ex Magazzini Ligabue. 

 

Il tema su cui confrontarsi quest'anno, affidato a 30 gruppi di lavoro, era il concetto di Heritage, il rapporto tra il passato e il presente.

 

Hanno vinto ex aequo tre progetti, realizzati dai gruppi guidati dallo svizzero Philippe Rahm con Sara Marini, docente Iuav, dall'architetto cileno Sebastian Irarrazaval e dal portoghese Manuel Aires Mateus

 

Philippe Rahm e Sara Marini insieme agli studenti hanno preso in analisi l'intero globo e, ragionando su questioni tecnico-climatiche, hanno ipotizzato nuove tipologie di architettura in grado di utilizzare energia rinnovabile.

 

Sebastian Irarrazaval, coadiuvato dagli studenti Iuav, ha sviluppato l'ipotesi di un nuovo stadio di calcio a Sant’Elena a Venezia, ripensato interpretando un’architettura militare in linea con quella presente nell’isola. 

 

Focalizzato sull’abitare nei vuoti urbani di Venezia, invece, il progetto del gruppo guidato dal portoghese Manuel Aires Mateus

 

A guidare la giuria era il celebre architetto portoghese Gonçalo Byrne, che ha dichiarato la difficoltà di scegliere solo 3 lavori escludendo tutti gli altri, comunque meritevoli di segnalazione «per l’alta qualità». 

“Avete svolto un lavoro pazzesco” – ha dichiarato l’archistar – “solo allo Iuav si assiste a una concentrazione simultanea di circa 2000 persone tra studenti e docenti che si confrontano nello stesso tempo sui temi più urgenti. Da qui esce lo state of art dell’architettura attuale”.

 

 

Ufficio stampa Iuav

iuavstampa@iuav.it

tel 041.257.1826 / 1414 / 1856