Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

specifiche sulla documentazione richiesta ai possessori di titoli di studio esteri

 

Tutti i candidati in possesso di titoli di studio esteri, ai fini della valutazione e riconoscimento del titolo per l’ammissibilitÓ, devono aderire alle seguenti linee guida riguardo alla documentazione da procurare per la preiscrizione ai concorsi e la successiva immatricolazione.

 

 

informazioni preliminari

 

> dichiarazione di valore: Ŕ un documento rilasciato dalle rappresentanze diplomatiche italiane a coloro che, giÓ in possesso di un titolo di studio straniero, intendono proseguire i propri studi in Italia.

Di norma contiene informazioni utili per l’ammissione ai corsi di studio o al riconoscimento del titolo estero.

 

> legalizzazione e Apostille: l’autenticitÓ di titoli di studio e certificati dev’essere garantita tramite legalizzazione presso le rappresentanze diplomatiche italiane (vedi le disposizioni del MAECI).

Sono esenti da legalizzazione i documenti rilasciati da Paesi aderenti alla convenzione dell’Aja (1961): a questi andrÓ invece apposta l’Apostille a cura delle autoritÓ competenti di ciascun Paese (la lista delle singole autoritÓ Ŕ disponibile qui).

Sono esenti sia da legalizzazione che da Apostille i titoli rilasciati da Paesi firmatari della Convenzione Europea di Bruxelles del 1987 (Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda) o da Istituzioni tedesche (Convenzione di Roma, 1969).

La legalizzazione o apposizione dell’Apostille devono essere effettuate prima di richiedere

un’eventuale dichiarazione di valore o certificazione ENIC-NARIC.

 

> traduzioni: I titoli di studio e i certificati accademici devono essere tradotti da traduttori ufficiali come stabilito dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI). Solo i programmi delle singole discipline potranno essere presentati con traduzione semplice, non ufficiale.

 

> per la valutazione di titoli esteri, Iuav si appoggia a CIMEA (Centro di Informazione sulla MobilitÓ e le Equivalenze Accademiche), centro ufficiale italiano afferente alla rete ENIC-NARIC.

CIMEA ha attivato in particolare la piattaforma Diplome, che si avvale della tecnologia blockchain per creare un wallet delle proprie qualifiche che rende possibile condividerle in modo semplice, sicuro e certificato. Tramite tale servizio Ŕ soprattutto possibile richiedere dei certificati che vadano a sostituire i documenti di cui ai precedenti punti.

 

Maggiori informazioni su CIMEA e servizio Diplome >>

 

 

documenti richiesti per l’accesso ai corsi di laurea e laurea magistrale

 

Una lista comprensiva della documentazione richiesta ai possessori di titoli esteri Ŕ disponibile nelle seguenti sezioni:

 

documenti richiesti per l’accesso a corsi di laurea triennale >>

 

documenti richiesti per l’accesso a corsi di laurea magistrale >>

 

 

Ufficio di riferimento

 

gestione accessi