Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

candidati richiedenti asilo e rifugiati politici

 

La normativa equipara i richiedenti asilo ai cittadini comunitari o non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia.

 

Tali candidati in attesa del riconoscimento del proprio status di rifugiato (candidati richiedenti asilo), una volta ottenuta la regolare documentazione di soggiorno comprovante lo status di rifugiato, potranno eseguire la preiscrizione on-line ad uno dei corsi di studio offerti da Iuav, secondo i tempi e le modalitÓ definite nei bandi relativi agli accessi ai corsi di primo livello (triennali) o di secondo livello (magistrali) e, superate le prove di ammissione/selezione, potranno immatricolarsi, anche sotto condizione, senza ulteriori adempimenti amministrativi in attesa di ottenere dal proprio Paese di origine la documentazione richiesta.

 

 

I candidati rifugiati, una volta ottenuto il riconoscimento della protezione internazionale, potranno avvalersi di un regolare permesso di soggiorno che avrÓ caratteristiche differenti a seconda del tipo di status riconosciutogli.

 

 

candidati rifugiati in possesso dei documenti relativi al titolo di studio

 

La normativa equipara i rifugiati ai cittadini comunitari o extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia, pertanto potranno eseguire la preiscrizione on-line ad uno dei corsi di studio offerti dall’Ateneo secondo i tempi e le modalitÓ definite nei bandi relativi agli accessi ai corsi di primo livello (triennali) o di secondo livello (magistrali).

 

 

candidati rifugiati in attesa dei documenti relativi al titolo di studio

 

I candidati rifugiati in attesa dei documenti relativi al titolo di studio dovranno contattare il dottor Gianluca Zucconelli e dovranno presentare la documentazione eventualmente in loro possesso.

I titoli di studio saranno sottoposti a valutazione accademica ai fini del riconoscimento/convalida del percorso formativo pregresso indipendentemente dalla conformitÓ alla normativa della documentazione amministrativa presentata.

Alle UniversitÓ Ŕ devoluto il compito del riconoscimento accademico dei titoli in accordo con la legge n. 148 dell’11 luglio 2002 a ratifica dell’art VII della Convenzione di Lisbona.

Con l’adesione formale al “Coordinamento Nazionale sulla Valutazione delle Qualifiche dei Rifugiati (CNVQR) l’UniversitÓ Iuav di Venezia ai fini della valutazione si avvale dell’esperienza e della collaborazione di esperti del centro CIMEA - Centro di Informazione sulla MobilitÓ e le Equivalenze Accademiche.

 

Ottenuta la regolare documentazione/valutazione dovranno eseguire la preiscrizione on-line ad uno dei corsi di studio offerti dall’Ateneo secondo i tempi e le modalitÓ definite nei bandi relativi agli accessi ai corsi di primo livello (triennali) o di secondo livello (magistrali).

Dovranno sostenere le prove di ammissione ove previste e, in caso di esito positivo, procedere con l’iscrizione anche sotto condizione qualora non fossero disponibili tutti i documenti richiesti dalla normativa (titolo di studio, dichiarazione di valore, ecc…).

 

 

Vedi anche:

- Permesso di soggiorno per asilo politico, protezione sussidiaria e umanitaria – differenze >>

- Note al Decreto legislativo 18/2014 >>

- Circolare Ministeriale (MIUR) 2018/2019 >>