Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Territorio e cambiamenti climatici

 

Summer School “Territorio e cambiamenti climatici: strategie di adattamento e mitigazione per le aree montane” per l’anno accademico 2008/09 con 10 posti posti riservati agli studenti iscritti ai corsi di laurea specialistica dell’Università Iuav di Venezia.

 

docente di riferimento:

Francesco Musco

francesco.musco@iuav.it

 

 

durata

 

31 agosto > 6 settembre 2009

 

 

sede

 

La summer school si svolgerà presso la sede del Polo universitario di Feltre (BL), via Borgo Ruga, dal 31 agosto al 6 settembre 2009 compresi. La partecipazione è gratuita.

 

 

tema

 

I cambiamenti climatici richiedono una sostanziale modifica degli approcci alla pianificazione della città e del territorio. Da tempo è in corso un aggiornamento della manualistica accompagnato da importanti innovazioni giuridiche e strumentali. Numerose sono anche le esperienze in corso in molti paesi supportato dall’impegno delle comunità e da nuove consapevolezza delle pubbliche amministrazioni e dei principali soggetti economici. In Italia, e nel Veneto in particolare, le esperienze sono ancora limitate e preliminare risulta la loro traduzione in norme, processi e strumenti adeguati.

 

I governi e le amministrazioni locali, le organizzazioni internazionali e la comunità scientifica necessitano di informazioni aggiornate sulle condizioni degli ambienti di montagna per potere sviluppare le opportune strategie per rallentare il trend del riscaldamento globale o almeno mitigarne gli effetti più rilevanti e avviare le opportune politiche di adattamento nei casi di irreversibilità.

 

La montagna costituisce una straordinaria piattaforma per monitorare il cambiamento climatico e i suoi effetti. Le aree montane possono essere considerate rappresentative di un'area vasta che solo teoricamente risulta ancora incontaminata; inoltre le montagne influenzano il clima locale e globale, sebbene il loro ruolo in tal senso non sia sempre compreso fino in fondo. Solo un monitoraggio ambientale accurato può ampliare la conoscenza dei fenomeni in corso ma, soprattutto, aiutare nella definizione delle politiche per la conservazione degli habiat e per uno sviluppo sostenibile dei sistemi montani.

 

La scuola estiva si pone come obiettivo principale l’orientamento della pianificazione urbana, territoriale e ambientale all’adattamento delle comunità locali ai cambiamenti climatici in corso nelle aree montane, contribuendo alla formazione di esperti in progettazione e pianificazione ambientale.

 

Durante la scuola verranno forniti elementi conoscitivi in merito al processo ed identificati approcci di mitigazione e contenimento a scala vasta, cercado di rispondere all'insieme di domande che deriva dai cambiamenti climatici. Al di là della ciclicità dei fenomeni metereologici, gli effetti di questi cambiamenti sono già evidenti nei paesaggi collinari e montani, nei problemi di gestione integrata del ciclo delle acque con impatti sulla qualità della vita e la competizione fra ambiti insediativi.  Queste domande generano inedite spinte nella direzione dell’aggiornamento delle strategie di adattamento, mitigazione e contenimento, con interessanti esperienze di pianificazione integrata.

 

Principali temi delle lezioni:

- cambiamenti climatici e aree montane. Principali indicatori e trend

- la percezione del cambiamento climatico nelle Dolomiti Bellunesi e Feltrine

- cambiamento climatico e turismo montano, dinamiche relative alla domanda e all’offerta, effetti economici e sociali

- strategie di adattamento e mitigazione. Introduzione a strategie e strumenti di pianificazione nel cambiamento climatico. Esperienze nell’arco alpino.

 

 

iscrizione

 

Le domande di ammissione, redatte su apposito modulo, scaricabile dal sito web dell’Università, vanno consegnate in una busta chiusa con la scritta “Summer school Territorio e cambiamenti climatici”, entro il 31 luglio 2009, presso la portineria della sede di Campo della Lana, nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30.

 

La documentazione potrà essere spedita anche per fax allo 041/8106727.

Alla domanda di ammissione dovrà essere allegato un certificato di iscrizione con esami o relativa autocertificazione e copia del documento d’identità.

 

 

requisiti di ammissione

 

Possono presentare domanda di ammissione alla Scuola estiva gli studenti regolarmente iscritti per l’anno accademico 2008/09 ai corsi di laurea specialistica dellUniversità Iuav di Venezia.

 

 

valutazione delle domande e redazione della graduatoria

 

Nel caso le domande pervenute dovessero superrare i posti disponibili, verrà redatta una graduatoria di merito, sulla base dei seguenti criteri: media dei voti conseguiti, pesata sulla base del numero di crediti di ciascun esame, numero di crediti maturati, assenza di debiti formativi, in caso di parità si procederà a sorteggio.

 

 

pubblicazione delle graduatorie

 

Le graduatorie di ammissione saranno pubblicate in questa pagina a partire dal 7 agosto 2009.

 

 

attribuzione di crediti formativi universitari

 

Agli studenti Iuav che parteciperanno con profitto alle attività della scuola, superando l’esame finale e discutendo l’esercitazione, verranno assegnati 3 crediti formativi universitari da spendere nelle attività formative a scelta dello studente.