Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Forms of absence – radiographs | paintings | reliquaries

 

 

workshop

 

16 ottobre > 18 dicembre 2015

Cotonificio, aula M2

ogni venerdì dalle 9 alle 15

 

tenuto da

Paul O. Robinson

visiting professor

al Dipartimento di Culture del progetto

 

a cura di

Agostino De Rosa

Paul O. Robinson

Alessio Bortot

 

 

 

numero massimo di studenti ammessi: 8

 

crediti riconosciuti: 4 cfu

 

per studenti delle triennali e delle magistrali afferenti al Dipartimento di Culture del progetto, al Dipartimento di Architettura Costruzione Conservazione (4 cfu tip. D), per studenti dei corsi di laurea magistrale del Dipartimento di Progettazione e pianificazione

in ambienti complessi

 

per iscrizioni scrivere a: aderosa@iuav.it

 

 

contenuti del workshop

 

L'attività prevista all'interno del workshop sarà costituita da una serie di lezione ex-cathedra e soprattutto di laboratori applicativi: in quelle sedi verranno chiariti i criteri teorici e le pratiche tecnologiche attraverso le quali sarà possibile operare per lo studente un processo di lettura e interpretazione critica di oggetti architettonici o artefatti artistici esistenti attraverso nuove pratiche espressive e proiettive. In particolare, uno strumento intensamente utilizzato durante la fase laboratoriale sarà una macchina portatile a raggi X che consentirà di ottenere immagini (successivamente rielaborate dallo studente in ambito digitale e/o scultoreo-pittorico) altamente espressive. Il lavoro dunque inizia con radiografie eseguite sul posto; spazi e artefatti saranno mostrati tramite il dispositivo portatile per i raggi X citato. L’immagine a raggi X oltrepasserà gli attributi riconoscibili – fisici – dell'oggetto prescelto, rendendone disponibili le strutture interne oggetto di processi trasformativi in fase di editing analogico o digitale. Si procederà dunque intervenendo con tecniche miste direttamente sulle radiografie che così verranno totalmente riconfigurate e dotate di nuovo senso. L’immagine composita stratificata – enfolded – sarà ricostituita sotto forma di uno stampo idoneo ad ottenere quello che si definisce un reliquiario tridimensionale. Tutte le realizzazioni saranno in scala 1:1.

 

per saperne di più su Paul O. Robinson >>

 

The cella was empty: la mostra di Paul O. Robinson allo Iuav >>