Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

MSP Maritime Spatial Planning

 

International Summer School – LLP Erasmus Intensive Program (IP)

 

4 > 17 giugno 2012

Venezia

 

in collaborazione con

Corila e Unesco

 

destinatari

Per studenti regolarmente iscritti per l’anno accademico 2011/12 ai corsi di laurea di secondo livello (specialistica e magistrale) dell’Università Iuav di Venezia, ai corsi di dottorato dell’Università Iuav di Venezia e al corso di perfezionamento in Tutela e gestione del suolo e delle acque nella pianificazione di bacino dello Iuav.

 

scadenza domande

entro le ore 13 del 15 maggio 2012

 

 

procedura selettiva

 

È aperta la procedura selettiva per l’ammissione all’IP Program “Maritime Spatial Planning (MSP). L’IP si svolgerà dal 4 al 17 Giugno 2012 a Venezia in collaborazione con Corila e Unesco.

 

I posti disponibili per gli studenti Iuav sono 10. Parteciperanno inoltre alla summer school altri 30 studenti stranieri, provenienti dall’Universidade dos Acores (Portogallo), University of Rostock (Germania), University of Zagreb (Croazia).

 

La domanda di ammissione, redatta su apposito modulo scaricabile in questa pagina, deve essere fatta pervenire entro le ore 13 di martedì 15 maggio 2012 all’Università Iuav di Venezia, Archivio Generale di Ateneo, Ufficio Protocollo, Campo della Lana 601 – 30135 Santa Croce, Venezia (aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13):

a) a mano

b) posta o corriere

c) fax al n. 041 257877

d) posta elettronica certificata (PEC) ufficio.protocollo@pec.iuav.it.

 

Le domande spedite per posta devono pervenire entro il termine sopra indicato; pertanto non potrà far fede la data di partenza risultante dal timbro dell’ufficio postale accettante.

 

Alla domanda di ammissione dovrà essere allegato un curriculum vitae redatto secondo il modello europeo. Qualora il libretto elettronico dello studente non includesse tutti gli esami effettivamente sostenuti dovrà essere allegata anche un’autodichiarazione delle attività mancanti già superate dallo studente. Per la partecipazione alla scuola è necessaria un’ottima conoscenza della lingua inglese.

 

contenuti formativi e organizzazione della scuola

Il programma dell’IP ha l’obiettivo di introdurre studenti di diverse discipline (geografia, architettura, pianificazione territoriale e design) al tema del Maritime Spatial Planning (MSP). Il MSP è un processo per la pianificazione e la regolazione di tutti gli usi del mare e delle aree costiere, con attenzione particolare alla salvaguardia degli ecosistemi. Il MSP è lo strumento per promuovere l’uso razionale del mare e delle sue risorse, garantendo un blianciamento delle attività economiche e della tutela degli ecosistemi marini. Il modello di gestione MSP è promosso dall’Unione Europea e dall’Unesco.

 

Lo sviluppo della pianificazione marina e della zonizzazione degli oceani è un passo importante per la gestione degli usi del mare senza perdere di vista l’impatto sull'intero ecosistema. Marine Spatial Planning può essere definita come “…un piano strategico per la regolazione, la gestione e la protezione dell’ambiente marino che indirizzi i molteplici, cumulativi e potenziali utilizzi conflittuali nel mare”.

 

La scuola è organizzata in seminari con docenti delle università partner e istituzioni internazionali (Unione Europea, UNESCO) e nazionali (Thethys Venezia, CORILA Venezia) durante la prima settimana. La seconda settimana è sviluppata in forma di atelier – workshop progettuale.

La frequenza per gli studenti è obbligatoria dal 4 al 17 giugno, il programma indicativo è come segue:

 

4 giugno 2012

Maritime Planning Experiences: issues and lessons: The module offers students the chance to hear maritime experts address various issues and to come in contact with European and international planning experiences. The course examines the relationship between strategies and planning systems, the effectiveness of regulatory procedures, the management and development of international cooperation. Important experiences are presented and discussed.”. Intervengono: Prof. Juan Luís Suárez de Vivero, University of Sevilla, su “MSP – learning from the experiences”; Philippe Phypaert, UNESCO su “UNESCO and the foundation of MSP”; Pierpaolo Campostrini, CORILA, su “MSP and EU Directives.

 

5 giugno 2012

Marine and coastal environments: With the knowledge acquired from this module, in-depth issues on the state of the marine environment (the weather, quality of the water, the condition of the ecosystem) can be developed in relation to its different uses, a cura della Università delle Azzorre.

 

6 giugno 2012

Legal frames: law, rules and regulations for maritime planning, programming, and management / ICT in marine environments, issues and questions: To date, maritime and coastal policies have been fragmented. At times such fragmentation has resulted in the adoption of contradictory measures, making the picture complex and disunited. The module outlines the main legal systems, the instruments and the legal problems. It also deals with some of the themes that have helped generate this discipline (for instance environmental conflicts and natural disasters), a cura della Università di Rostock.

 

7 giugno 2012

Uses and activities: resources, marine use patterns and environmental changes/1: The goal is to grasp the underlying economic rationale behind marine use, namely the exploitation of sea resources in a broader sense, with particular focus on: renewable energy (tidal, wind and wave), fisheries, navigation, sediment extraction, CO2 stocking, filling and restocking the shoreline, cable, pipeline and platform installation, building artificial islands, tourism and recreational activities, production of fossil fuel power, ports, scientific research and military activities.

 

8 giugno 2012

Uses and activities: resources, marine use patterns and environmental changes/2.

 

11 giugno 2012

Design for maritime environments: methods and techniques (workshop on

case-study areas selected by Partners).

 

12 giugno 2012

Design for maritime environments: methods and techniques (workshop on

case-study areas selected by Partners).

 

13 giugno 2012

Design for maritime environments: methods and techniques (workshop on

case-study areas selected by Partners).

 

14 giugno 2012

Design for maritime environments: methods and techniques (workshop on

case-study areas selected by Partners).

 

15 giugno 2012

Design for maritime environments: methods and techniques (workshop on

case-study areas selected by Partners).

 

16 giugno 2012

Plenary discussion and jury.

 

17 giugno 2012

Plenary discussion and jury.

 

La scuola è coordinata da Marco Mazzarino, Francesco Musco, Elena Gissi (Università Iuav di Venezia) – con i responsabili IP per le sedi universitarie partner: Prof. Helena Calado (Azzorre), Prof. Natalija Jolic (Zagabria), prof. Wilfried Erbguth (Rostock). La lingua ufficiale della scuola è l’inglese.

 

requisiti di ammissione

Possono presentare domanda di ammissione alla scuola estiva gli studenti regolarmente iscritti per l’anno accademico 2011/12 ai corsi di laurea di secondo livello (specialistica e magistrale) dell’Università Iuav di Venezia, ai corsi di dottorato dell’Università Iuav di Venezia e al corso di perfezionamento in Tutela e gestione del suolo e delle acque nella pianificazione di bacino dello Iuav. È richiesta una buona conoscenza della lingua inglese desumibile dal cv e da eventuale colloquio.

 

valutazione delle domande e redazione della graduatoria

Per la redazione della graduatoria di merito il punteggio verrà assegnato sulla base dei seguenti criteri:

– valutazione del curriculum: fino ad un massimo di 15 punti

– percorso di studi (anno d’iscrizione, media ponderata dei voti conseguiti): fino ad un massimo di 15 punti

– conoscenza dell’inglese.

In caso di parità sarà data precedenza al candidato più giovane. I coordinatori della scuola si riservano la possibilità di incontrare i candidati per un colloquio.

 

pubblicazione delle graduatorie

Le graduatorie di ammissione saranno pubblicate in questa pagina a partire dal 20 maggio 2012.

 

attribuzione di crediti formativi universitari

Agli studenti Iuav iscritti alle lauree di II livello che partecipino con profitto alle attività della scuola superando l’esame finale, verranno assegnati 4 cfu formativi universitari: 2 cfu nel settore ICAR 20 Tecnica e Pianificazione Urbanistica e 1 cfu nel settore SECS-P06 Economia applicata, 1 cfu nel settore BIO07 Ecologia, riconosciuti come segue:

– nelle attività formative di tipologia D (a scelta dello studente) per gli iscritti a corsi di laurea afferenti alle facoltà di pianificazione e architettura

– nelle attività formative di tipologia F (ulteriori conoscenze) per gli iscritti a corsi di laurea afferenti alle facoltà di design e arti.

 

Per gli studenti iscritti ai dottorati di ricerca l’acquisizione dei crediti nella carriera degli studenti avverrà a discrezione del collegio docenti del corso di dottorato.

 

 

informazioni

elena.gissi@iuav.it

marco.dellapuppa@univiu.org

climatechange@iuav.it