Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Scuola estiva L’Aquila 2011

 

Tecniche di rilievo e documentazione delle architetture colpite dal sisma

 

L’Aquila

28 luglio > 4 agosto 2011

 

iscrizioni entro il giorno 11 luglio 2011

scrivendo all’indirizzo e-mail scuolaestivaiuav@gmail.com

 

organizzazione

Facoltà di architettura

Sistema dei laboratori

Laboratorio di fotogrammetria CIRCE LabSCo

 

  scarica la locandina >>

 

 

 

obiettivi

La scuola ha lo scopo di illustrare le più recenti tecniche di rilievo e documentazione applicate a singole architetture e aree urbane per lo studio degli effetti del sisma. È inoltre l’occasione per sviluppare, una conoscenza tecnologica-culturale, una coscienza del progetto che non trascuri la possibilità dell'evento sismico considerandolo una delle istanze che concorrono all'iter progettuale.

 

Sono previste lezioni ed esperienze di rilievo, di tecnica delle costruzioni e di restauro al fine di costruire il quadro conoscitivo necessario a comprendere lo stato delle costruzioni colpite dal sisma. Su tale conoscenza si proporranno alcune considerazioni sul buon costruire e sugli scenari di ricostruzione tenendo conto delle questioni sociali, economiche, legislative, ecc.

 

L’apprendimento avrà due modalità: lezioni teoriche e applicazione pratica. Gli allievi dovranno applicare sul campo ciò che verrà proposto nelle lezioni arrivando ad essere, talvolta, operativi in modo autonomo. Si tratteranno rilevo (topografia, fotogrammetria, laser-scanner), nella rappresentazione (fotopiani, modellazione 3D, mappa delle deformazioni), nella documentazione (fotografia digitale) e nella diagnostica strutturale delle fabbriche.

 

L’applicazione sul campo di queste conoscenze verrà effettuata attraverso esperienze guidate dai docenti, in cui l’allievo assiste e sperimenta l’uso degli strumenti messi a disposizione, esperienza che verrà completata con la compilazione di schede speditive e analitiche del danno e conseguente valutazione.

 

Gli studi e le applicazioni pratiche riguarderanno la scuola De Amicis, Palazzo Camponeschi, la chiesa di S.Pietro di Coppito nel centro storico de L'Aquila e Santa Maria Paganica.

 

destinatari

La scuola è aperta agli studenti di ingegneria e di architettura di ogni indirizzo della laurea magistrale. Il totale dei posti disponibili è di 20, 10+10.

 

riconoscimenti

L’Università Iuav di Venezia riconosce 12 crediti di tirocinio tipologia F ai propri studenti ammessi e frequentanti la scuola estiva.

La Facoltà di Ingegneria dell’Aquila riconosce ai propri studenti 6 crediti.

 

contenuti del corso

Il corso ha la durata di 6+2 giorni a l’Aquila, dal 28 luglio al 4 agosto, a cui si aggiungono due incontri preparatori a Venezia ed un seminario durante il primo semestre.

Si terranno lezioni di tipo teorico e pratico sul:

> sisma: caratteristiche ed effetti

> rilievo topografico: reti topografiche, rilievo di dettaglio, GPS

> rilievo fotogrammetrico: prese e restituzioni tridimensionali e raddrizzamento

> rilievo laser-scanning: scansioni e georeferenziazione

> diagnostica degli edifici e dei monumenti colpiti dal sisma

> documentazione fotografica

> meccanismi di danno

> cenni di progettazione strutturale per le architettura colpite da sisma.

 

Verranno consegnati agli studenti i materiali didattici (presentazioni powerpoint e pdf) e i software utilizzati nelle esercitazioni pratiche previste.

 

dotazione strumentale

La parte tecnica e strumentale sarà curata dal Laboratorio di Fotogrammetria dell’Università Iuav di Venezia e dal Laboratorio di Geomatica dell’Università degli studi dell’Aquila. Verranno messi a disposizione della scuola, per le esercitazioni degli allievi:

> laser scanner (LMS 360i, LMS 390i) con accessori fotogrammetrici (Nikon D100)

> stazioni totali (Leica TCA 2003, Leica TCRM1003,  Leica TCR1103)

> fotocamere digitali calibrate (Nikon D2X, NikonD100, Nikon D700)

> fotocamera digitale metrica (Rollei 6008 metric)

> software topografico e fotogrammetrico.

 

organizzazione

La scuola è gratuita. Sono a carico degli studenti le spese di viaggio (raggiungimento della sede e spostamenti locali), il vitto e l’alloggio.

 

Per partecipare alle attività sul campo è obbligatorio dotarsi dei dispositivi di protezione individuale: caschetto da lavoro possibilmente con sottogola e scarpe di sicurezza.

 

È vivamente consigliato agli allievi di portare con sé un computer portatile per le applicazioni pratiche, una camera digitale oltre a tutti gli strumenti di misura a propria disposizione (cordella metrica, metro rigido, binocolo..).

 

Gli studenti Iuav sono coperti dall’assicurazione di ateneo, mentre quelli da altre università dovranno fornire certificazione della loro copertura assicurativa (non saranno accettate autocertificazioni).

 

modalità di iscrizione

Gli interessati dovranno inviare una richiesta di iscrizione, corredata da un Curriculum Vitae entro il 11 luglio 2011 all’indirizzo e-mail: scuolaestivaiuav@gmail.com

 

L’ammissione avviene su giudizio insindacabile del comitato organizzativo della Scuola.

 

Presentazione elenco ammessi: 16 luglio 2011 sul sito www.iuav.it

 

docenti

Andrea Adami, Giosué Boscato, Valentina Buttolo, Giancarlo Carnevale,  Francesco Doglioni, Donatella Dominici, Dante Galeota,  Francesco Guerra, Luca Pilot, Salvatore Russo

 

tutor

Martina Ballarin, Alessandra Dal Cin, Elena Fratus de Balistrini, Biancamaria Marchioro

 

organizzazione

Alessandra Dal Cin, Biancamaria Marchioro

 

 

informazioni

Valentina Buttolo

e-mail scuolaestivaiuav@gmail.com