triennali 15-16

teatro e arti performative

direttore

direttore

Annalisa Sacchi


classe

LM-65 Scienze dello spettacolo
e produzione multimediale

 

 

 

1° tornata

numero posti disponibili: 29

> 23 per candidati comunitari ed extracomunitari residenti in Italia

> 6 per candidati extracomunitari residenti all’estero

iscrizioni: 11 giugno > 3 settembre 2018

colloquio: 10 settembre 2018

 

se i posti disponibili non verranno coperti si procederà con una seconda tornata

 

2° tornata

numero posti disponibili: verrà pubblicato il 18 dicembre 2018

iscrizioni: 18 dicembre 2018 > 24 gennaio 2019

 

per tutte le informazioni clicca sul bottone verde “ISCRIVITI”

 

 

 

Il corso di laurea magistrale in Teatro e Arti performative ti offre un curriculum unico in Italia, articolato in un programma in cui gli insegnamenti teorici si intrecciano e dialogano con una ricca offerta di laboratori, workshop e seminari condotti da

Il corso di laurea magistrale in Teatro e Arti performative ti offre un curriculum unico in Italia, articolato in un programma in cui gli insegnamenti teorici si intrecciano e dialogano con una ricca offerta di laboratori, workshop e seminari condotti da artisti e professionisti della scena internazionale.

 

Il corso di laurea risponde a una domanda situata all’incrocio del sistema delle arti e delle competenze del teatro contemporaneo, nell’intento di cogliere puntualmente i linguaggi e le pratiche del presente.

 

Il percorso di studi si caratterizza dunque per la compresenza di:

– un nucleo forte di insegnamenti teorici e storico-metodologici, erogati da studiosi che si occupano di ricerca e sperimentazione contemporanea in maniera interdisciplinare (teatro, danza, suono, scenografia, cinema, pratiche di linguaggio digitale)

– una ricca offerta di insegnamenti laboratoriali, condotti con il coinvolgimento dei professionisti e degli artisti più rappresentativi delle tendenze della scena del contemporaneo.

 

Nei due anni di studio entrerai a far parte della comunità di studenti, teorici, artisti e professionisti che compongono il corso: sarai così formato per diventare tra i protagonisti dello sviluppo e del rinnovamento delle pratiche artistiche e del pensiero scenico di domani.

 

Il corso di laurea magistrale in Teatro e Arti performative viene a colmare la mancanza di una formazione universitaria magistrale, mirata alla coltivazione di competenze spendibili nei vari campi delle arti performative a livello territoriale (nella Regione Veneto non esiste un altro corso di laurea magistrale in teatro) e nazionale.

 

la professione

L’impostazione multidisciplinare del corso di laurea ti offre una preparazione innovativa nelle attività relative:

> alle pratiche artistiche, progettuali e tecniche: per diventare regista, scenografo, performance artist, dramaturg, coreografo

> alla curatela teatrale e alla comunicazione: per lavorare come curatore, direttore artistico e organizzativo, esperto di promozione, documentazione e comunicazione delle arti dal vivo.