Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

master universitario di I livello

 

edizione 2016-2017

 

responsabile scientifico Maria Luisa Frisa

 

sede Università Iuav di Venezia

 

durata annuale

 

inizio/fine da febbraio 2017 a gennaio 2018

 

posti disponibili 15

 

tasse iscrizione al concorso € 50,00

 

tasse immatricolazione € 6000,00 + imposta di bollo assolta in modo virtuale

 

scadenza domande ammissione 19 febbraio 2017

pubblicazione graduatorie : a partire dal 28 febbraio 2017

scadenza iscrizione 10 marzo 2017

avvio didattica: 20 marzo 2017

 

 

 

obiettivi:

Il master affronta l’editoria e la comunicazione di moda contemporanea nelle sue declinazioni, dalla carta al web fino ai social media attraverso l’analisi e la riflessione sul panorama contemporaneo.

 

profili funzionali e sbocchi occupazionali nel settore professionale di riferimento:

Il master ha l’obiettivo di formare figure che rappresentino le diverse professionalità coinvolte nel panorama internazionale dell’editoria di moda, delle riviste mainstream e di quelle indipendenti, dei blog, dei social media e della comunicazione delle aziende di moda.

I profili professionali che si definiranno a conclusione del master saranno quelli di editor, stylist, multimedia content designer, web contributor fashion media strategist, image maker, consulente creativo, consulente editoriale.

 

Collaborano al master:

 

Patrizia Calefato
Professore presso Università degli studi di Bari Aldo Moro. Si occupa di teoria di moda, studi culturali, linguaggi della contemporaneità. Fa parte dei Comitati scientifici di riviste e collane italiane a internazionali come Fashion Theory, Journal of Asia Pacific Pop Culture, Les Cahiers Européens de l’imaginaire. Tra le sue ultime pubblicazioni: Paesaggi di moda (Lupetti, 2016), Il giubbotto e il foulard: studi culturali, corpo, comunicazione (Progedit 2016), Fashion Journalism (Open School of Journalism 2015), Luxury, Lifestyles and Excess (Bloomsbury, 2014).

Gianluca Cantaro

Direttore de L'Officiel Italia e L'Officiel Hommes Italia. Dal 1997 è giornalista freelance per importanti giornali italiani e riviste internazionali (Tank, Marie Claire, Cosmopolitan, Sette) specializzato in moda e lifestyle. Nel 2001 è Senior editor di D Repubblica. Nel 2007 è Managing editor di Condé Nast e Deputy editor-in-chief de L’Uomo Vogue dove matura una lunga esperienza in campo editoriale. Ha collaborato all’aggiornamento del Dizionario della moda di Guido Vergani e contribuito alla sua traduzione in inglese (Baldini Castoldi, 2004).  Collabora con le più importanti università e scuole di moda e design: Iuav, Università Cattolica del Sacro Cuore, IED e Domus Academy.

 

Gloria Maria Cappelletti
Editor e consulente creativo specializzato nella moda, nell’arte e nella tecnologia, dal 2013 editor at large di i-D.com Italy. Nel 1999, a New York, collabora con l’agenzia di talenti Management Artists e con i fotografi Steven Klein e Stephane Sednaoui e nel 2003 dirige la start up di Management Artists in Italia. Fondatrice di Gloria Maria Gallery nel 2009, dal 2010 avvia una collaborazione con Mondadori in qualità di responsabile digital. Lavora al riposizionamento del brand grazia.it e alla consulenza creativa del giornale Flair e del sito flairmagazine.it. Tra le numerose collaborazioni: Fashion Film Festival Milano, D Repubblica, Pitti Immagine.

 

Matteo Cassarino
Worldwide Head of eCommerce and Digital di Versace, ha precedentemente collaborato con Tommy Hilfiger e Calvin Klein.

 

Sabrina Ciofi
Esperta in comunicazione, direttore creativo e giornalista di moda. Ha diretto e fondato Sport & Street, la prima testata italiana specializzata in street culture e PIZZA, semestrale indipendente dedicato alle espressioni dello stile italiano. Scrive per L’Officiel Italia e L’Officiel Hommes Italia. Dirige e coordina la comunicazione del brand Vic Matié e de La Rosa Mannequins per la quale è anche responsabile della creatività del prodotto.

Isotta Dardilli
Graphic designer, fonda nel 2012 Isotype Studio, dopo un lungo periodo a Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton. Ha seguito importanti progetti editoriali per Colors Magazine, Taschen, Contrasto e l’art direction di mostre come Colors Notebook al Centre Pompidou e al Mak di Vienna. Isotype Studio collabora con Foscarini, Sun68, Liu Jo, Ovs, Sisley, Playlife.

 

Angelo Flaccavento
Critico di moda indipendente. È columnist di The Business of Fashion e Il Sole 24 Ore e contributor di Flair, Purple Fashion, L'Officiel Italia, GQ Italia, Fantastic Man, Studio. Ha curato la mostra Il signor Nino per la Fondazione Pitti Discovery nel 2015. Per Pitti Immagine ha creato e curato la serie tv Le Italie della Moda, andata in onda su Sky Arte HD nel 2014

 

Maria Luisa Frisa

Professore presso Università Iuav di Venezia. Dal 2005 è direttore della laurea triennale in Design della moda e Arti Multimediali. Critico e curatore, dirige per Marsilio Editori la collana Mode dedicata alle idee e alle figure della moda. Il suo ultimo libro: Le forme della moda (Il Mulino, 2015). Il suo ultimo progetto: la mostra e il libro Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968 (Roma, MAXXI, novembre 2014-maggio 2015; Bruxelles, BOZAR, giugno-settembre 2015; Monza, Villa Reale, settembre 2015-gennaio 2016; Fort Lauderdale, NSU Art Museum, febbraio-giugno 2016). Ha curato, con Saul Marcadent e Gabriele Monti, il libro Desire and Discipline: Designing Fashion at Iuav (Marsilio, 2016), che celebra il decimo anniversario dei corsi di laurea in moda allo Iuav. 

 

Alessandro Gori

Art director e graphic designer, è co-fondatore del progetto Laboratorium. Lavora e ha collaborato, tra gli altri, con Pitti Immagine, Fondazione Pitti Discovery, Emilio Pucci, Fondazione Zegna, Marsilio Editori, Nava, Fortino Editions, Pizza Magazine. Dal 2006 al 2012 è docente di grafica e comunicazione visiva nel Corso di laurea magistrale in moda dell’Università di Bologna. Ha partecipato a diverse esposizioni come Ailleurs en follie Milan/Mons (Mons, 2015), Stracrepaccio Paradise (Il Crepaccio, Milano, 2012), Atlas. Casa collettiva e abitare moderno 1930-1980 (XI Biennale Internazionale di Architettura, Venezia, 2008) e Workscape (X Biennale Internazionale di Architettura, Venezia, 2006).

 

Mario Lupano
Professore presso Università Iuav di Venezia. Storico e critico dell’architettura contemporanea, si dedica alla situazione italiana nella prima metà del Novecento, approfondendo le relazioni tra modernismo, architettura e fascismo. Sviluppa progetti editoriali in cui si indagano le potenzialità di una costruzione critica svolta mediante il montaggio di immagini e testi di varia natura come Total Living (2002), Una giornata moderna: Moda e stili nell’Italia fascista (2009). Fra i progetti più recenti: la mostra e il catalogo Aldo Andreani Architetto: Visioni, costruzioni, immagini 1887-1971 (Mantova, Fruttiere di Palazzo Te, novembre 2015-gennaio 2016). 

Cristina Manfredi
Collaboratrice di Vanity Fair Italia, dove scrive di moda e costume. Ha collaborato, in veste di project manager, con Marc Jacobs e A.N.G.E.L.O. prima di esplorare il mondo del giornalismo. Ha scritto per i mensili Vogue Italia, L'Uomo Vogue e MFF Magazine e fatto parte della redazione di MF Fashion, il cuore moda del quotidiano Milano Finanza.

 

Gabriele Monti
Ricercatore presso Università Iuav di Venezia. Fra i suoi interessi di ricerca i rapporti fra moda e cultura visuale, le teorie del fashion design, il fashion curating e le relazioni fra moda e museo. Il suo ultimo libro: In posa. Modelle italiane dagli anni cinquanta a oggi (Marsilio, 2016). Ha collaborato alla mostra e al libro Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968 in qualità di curatore associato e co-curato, con Maria Luisa Frisa e Saul Marcadent, il libro Desire and Discipline: Designing Fashion at Iuav (Marsilio, 2016) che celebra il decimo anniversario dei corsi di laurea in moda allo Iuav. 

 

Rossana Passalacqua
Stylist e fashion consultant, è fashion editor della rivista Studio. Collabora con numerosi magazine italiani e internazionali come L'Officiel Paris, L’Uomo Vogue, Wallpaper, Encens. È co-fondatrice di Anticàmera, agenzia di location scouting con base a Milano.

 

Marco Pietracupa
Fotografo, ha collaborato e collabora con importanti riviste come Arena, L’Uomo Vogue, D Repubblica, French, Glamour, Elle, Hunter, Hercules, L’Officiel, L’Optimum, Rolling Stone, Studio, Vice, GQ, Wallpaper, Vogue Russia, W Corea, Harper’s Bazaar Sp, Leadies. Le sue immagini sono inoltre state esposte in musei e gallerie a Milano, Parigi, New York come La Triennale, Business Gallery, Brownstone Foundation, Vice Gallery, Le Dictateur, Marsèlleria.

 

Simone Sbarbati
Direttore di Frizzifrizzi. Inizia come fotografo nel 2004 appassionandosi al nascente fenomeno delle webzine; poco dopo lancia Freshcut Magazine, rivista in pdf dedicata ai nuovi talenti della fotografia. Nel 2006 fonda Frizzifrizzi, magazine online su design, arte, moda, cultura pop, che dirige da allora. Ha collaborato con diverse testate come grazia.it, D Repubblica, Dispensa, CheFare e attualmente svolge attività di consulenza e di docenza sul tema della comunicazione in rete.


Stefano Tonchi

Direttore di W Magazine. È stato caporedattore di T:The New York Times Style Magazine, direttore creativo di Esquire and Self Magazine, e fashion editor de L’uomo Vogue.

Contatti:

Per i contenuti didattici: Maria Luisa Frisa

Per quesiti amministrativi (ammissione, tasse, immatricolazione, etc.): master@iuav.it

 

 Seguici su facebook >>