triennali 19-20

design della moda e arti multimediali - curriculum design della moda

referente

 

 

referente

Gabriele Monti

 

 

corso di studi ad accesso programmato

61 posti per candidati comunitari ed extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia + 5 posti per candidati extracomunitari residenti all’estero

 

prova di ammissione

3 settembre 2020

 

iscrizioni

dal 19 giugno al 19 agosto 2020

 

 

studiare moda a Venezia

studiare moda a Venezia

Iuav è oggi una delle più importanti realtà accademiche europee nella formazione dei designer e negli studi sulla moda.

I corsi di laurea triennale e magistrale in Design della moda puntano all’eccellenza, formando designer in grado di tracciare una strada originale per la definizione di una scuola italiana di moda, nuova e aperta al confronto globale.

Numerose realtà produttive chiamano a collaborare studenti e laureandi Iuav, i loro lavori sono pubblicati su riviste specialistiche e ricevono numerose segnalazioni e premi.

 

il corso di laurea 

Il curriculum in Design della moda del corso di laurea triennale in Design della moda e Arti multimediali forma un designer in grado di ideare, progettare e realizzare una collezione di vestiti e accessori, utilizzando criticamente gli strumenti e i linguaggi della moda.

Gli studenti sono indirizzati a mettere in relazione la dimensione del fare con quella riflessiva, sia in una prospettiva di lavoro individuale che di gruppo, in un’ottica di produzione sia artigianale che industriale.

Nei laboratori gli studenti lavorano con la direzione di designer impegnati professionalmente nel settore della moda, scelti tra i più qualificati a livello nazionale e internazionale, e sono affiancati da tecnici, artigiani e industrie che rendono il “sistema moda” italiano famoso nel mondo.

La didattica integra insegnamenti a carattere laboratoriale con un’intensa programmazione di eventi: workshop, lecture, mostre, partecipazione a progetti editoriali e contest internazionali.

Il percorso è completato da un tirocinio che può essere svolto scegliendo fra le numerose aziende e istituzioni convenzionate con l’università.

 

dopo la laurea

Il corso forma la figura professionale del designer, in grado di lavorare nell’ambito di uffici stile e di contesti pubblicitari, commerciali e culturali della moda, con varie funzioni:

– collaboratore alla direzione artistica

di un brand di moda;

– membro del team di progettazione

e sviluppo delle collezioni;

– collaboratore alla programmazione

delle collezioni;

– assistente alla progettazione del display dei prodotti negli uffici di visual merchandising;

– assistente stylist e fashion editor nell’ambito dell’editoria di moda;

– collaboratore del fashion curator per l’allestimento della moda in occasione

di mostre e di esposizioni.

Dopo la laurea triennale è possibile proseguire il percorso formativo nella filiera attivata presso Iuav iscrivendosi alla laurea magistrale in Moda.

 

 

insegnamenti

 

primo anno

Laboratorio di design della moda 1: da assegnare

Laboratorio di modellistica: da essegnare

Cinema e arti contemporanee: Carmelo Marabello

Curatela delle arti performative: da assegnare

Disegno e illustrazione per la moda: da assegnare

Economia della cultura: da assegnare

Fondamenti di informatica: Stefano Mazzanti

Introduzione ai genders studies: da assegnare

Materiali per le arti e il design della moda A: da assegnare

Semiotica delle arti e dell’immagine: Angela Mengoni

Storia della moda 1: Alessandra Vaccari

Teorie e tecniche della comunicazione interpersonale: Ludovica Scarpa

 

 

secondo anno

Laboratorio di design del tessuto: da assegnare

Laboratorio di design della moda 2: da assegnare

Laboratorio di design della moda 3: da assegnare

Concept design: Gabriele Monti

Storia della moda 2: Alessandra Vaccari

 

 

terzo anno

Laboratorio di design della moda 4: da assegnare

Sociologia dei processi culturali: da assegnare

Prova finale

 

 

attività non inserite in uno specifico anno di corso

Fondamenti delle pratiche artistiche: Angela Vettese

Fondamenti di estetica per la moda: Emanuele Arielli

Lingua inglese: da assegnare

Storia dell’architettura contemporanea: Mario Lupano

Storia e teoria delle arti: Giovanni Battista Careri

Tirocinio