triennali 2020-2021

design della moda e arti multimediali - curriculum arti multimediali

referente

 

 

referente

Carmelo Marabello

 

 

corso di studi ad accesso programmato

67 posti per candidati comunitari ed extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia + 5 posti per candidati extracomunitari residenti all’estero

 

prova di ammissione

3 settembre 2020

 

iscrizioni

dal 19 giugno al 19 agosto 2020

 

 

studiare arti visive a Venezia

studiare arti visive a Venezia

Iuav offre un metodo e un piano di studi unico in Italia nelle arti visive, con interazioni continue tra teoria e pratica.

Chi sceglie questo indirizzo di studi č messo in contatto con le tecniche e i linguaggi espressivi delle varie forme di arte, e con l’aiuto di docenti e professionisti di alto livello sarā in grado di realizzare la sua prima opera personale.

Alla fine dei tre anni potrā iniziare a lavorare oppure specializzarsi con la laurea magistrale: dove si coltiva il talento dell’artista, ma anche la capacitā organizzativa del curatore.

Nel campo delle Arti visive, Iuav ha visto tra i suoi docenti, che si alternano a rotazione, i migliori teorici, docenti, professionisti e artisti di prestigio internazionale.

Sono attive collaborazioni con istituzioni quali La Biennale di Venezia, la Triennale

di Torino, Palazzo Grassi, la Fondazione Spinola Banna, la Fondazione Bevilacqua

La Masa, il Castello di Rivoli e con mostre d’arte internazionali come Documenta

e Manifesta.

 

il corso di laurea

All’interno del corso di laurea triennale in Design della moda e Arti multimediali, il piano di studi in Arti multimediali intende fornire una articolata preparazione di base per coloro che vogliono operare nel settore delle arti visive.

Il programma didattico fa acquisire competenze teoriche e tecniche dei linguaggi espressivi delle arti visive, multimediali e del cinema, tali da mettere in grado di intraprendere un’attivitā professionale di collaboratore nella produzione o nella organizzazione di attivitā artistiche e culturali o per proseguire gli studi frequentando corsi di laurea magistrale, scuole di perfezionamento o master in Italia o all’estero.

La didattica del corso di studio č articolata in corsi teorici e in laboratori.

I corsi teorici forniscono gli strumenti metodologici e critici per comprendere in maniera approfondita e valutare le produzioni dell’industria culturale contemporanea.

I laboratori, tenuti da professionisti e da artisti affermati, italiani e stranieri, intendono sollecitare alla realizzazione di opere personali o collettive, nella piena comprensione del processo produttivo e della presentazione dei risultati, formando laureati capaci di mettere in relazione sapere e saper fare, sia in una dimensione individuale, sia come componenti di un gruppo di lavoro.

Ogni laboratorio dispone di spazi dedicati per tutta la loro durata, oltre che di laboratori di appoggio (fotografico, multimediale e di modellistica) per i materiali necessari alla realizzazione dei progetti degli studenti.

 

dopo la laurea

Al termine del triennio il laureato potrā intraprendere attivitā professionali in aziende, studi di progettazione, industrie creative, editoria specializzata, imprese manifatturiere nei settori della moda e delle arti, istituzioni pubbliche o private, quali musei, gallerie, centri di produzione video e multimediale, centri di documentazione e archivi.

Potrā lavorare come assistente curatore di esposizioni, assistente alla direzione di allestimenti d’arte, alla produzione delle arti, alla direzione di musei e gallerie d’arte.

Potrā essere assistente alla regia, alla scenografia, al suono, al montaggio; alla progettazione, produzione e postproduzione; alla fotografia; al montaggio audio-video-cinematografico.

 

 

insegnamenti

 

primo anno

Laboratorio di arti visive 1: da assegnare

Laboratorio di arti visive 2: Francesco Zucconi

Laboratorio di fotografia: da assegnare

Storia del teatro: da assegnare

Illustrazione digitale: Maria Malvina Borgherini

 

secondo anno

Laboratorio di arti visive 3: da assegnare

Laboratorio multimedia: Camillo Trevisan

 

 

terzo anno

Laboratorio di arti visive 4: da assegnare

Laboratorio video: da assegnare

Erasmus- tirocinio

Prova finale

 

 

attivitā non inserite in uno specifico anno di corso

Cinema e arti contemporanee: Carmelo Marabello

Concept design: Gabriele Monti

Fondamenti dell’arte contemporanea:

Fondamenti delle pratiche artistiche: Angela Vettese

Fondamenti di estetica per le arti: Emanuele Arielli

Fondamenti di informatica: Stefano Mazzanti

Introduzione ai gender studies: da assegnare

Lingua inglese: da assegnare

Materiali per le arti e il design della moda: da assegnare

Semiotica delle arti e dell’immagine: Angela Mengoni

Sociologia dei processi culturali: da assegnare

Storia dell’architettura contemporanea: Mario Lupano

Storia della moda 1: Alessandra Vaccari

Storia della moda 2: Alessandra Vaccari

Storia e teoria delle arti: Giovanni Careri

Teorie e tecniche della comunicazione interpersonale: Ludovica Scarpa