triennali 2020-2021

design della moda e arti multimediali - curriculum design della moda

referente

 

 

referente

Maria Luisa Frisa

 

corso di studi ad accesso programmato

68 posti per candidati comunitari ed extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia + 4 posti per candidati extracomunitari residenti all’estero

 

 

studiare moda a Venezia

studiare moda a Venezia

Iuav è oggi una delle più importanti realtà accademiche europee nella formazione dei designer e negli studi sulla moda.

I corsi di laurea triennale e magistrale in Design della moda puntano all’eccellenza, formando designer in grado di tracciare una strada originale per la definizione di una scuola italiana di moda, nuova e aperta al confronto globale.

Numerose realtà produttive chiamano a collaborare studenti e laureandi Iuav, i loro lavori sono pubblicati su riviste specialistiche e ricevono numerose segnalazioni e premi.

 

il corso di laurea 

l curriculum in Comunicazione e nuovi media della moda si concentra sulle questioni connesse agli aspetti comunicativi, curatoriali e più direttamente legati alla progettazione immateriale che definiscono le nuove forme della moda e della sua cultura visuale.

Gli studenti sono indirizzati a indagare e comprendere le nuove domande e questioni che attengono alle trasformazioni del contemporaneo, sia sul fronte degli strumenti teorici della comunicazione, sia sulle pratiche e le professioni della comunicazione stessa. La didattica intreccia la dimensione laboratoriale e quella teorica, affrontando con professionisti del settore e studiosi affermati la comunicazione della moda in relazione con gli studi culturali e la cultura visuale nelle sue declinazioni, dall’editoria cartacea al web fino ai social media, dalla grafica ai processi di data visualization, dal retail design, fino alle pratiche connesse all’archivio nella direzione della conservazione, dell’immaginazione e della progettazione.

Il percorso è completato da un tirocinio che può essere svolto scegliendo fra le numerose aziende, piattaforme editoriali e istituzioni culturali convenzionate con l’università.

 

dopo la laurea

I profili professionali che si definiscono a conclusione del corso sono figure junior connesse agli editor, agli stylist, ai multimedia content designer, ai web contributor, ai retail/visual designer, agli organizzatori di eventi, ai fashion curator.
Dopo la laurea triennale è possibile proseguire il percorso formativo nella filiera Iuav iscrivendosi alla laurea magistrale in Arti visive e Moda, o alla laurea magistrale in Teatro e Arti performative.

 

 

insegnamenti

 

primo anno

Laboratorio di digital and visual storytelling: da assegnare
Laboratorio di grafica e image making:
Alessandro Gori

Concept design: Gabriele Monti

Copyright: Barbara Pasa

Culture progettuali contemporanee: Elena Fava
Curatela delle arti performative:
Piersandra Di Matteo

Fenomenologia dell’arte contemporanea: da assegnare
Fondamenti di estetica: Emanuele Arielli

Fondamenti di informatica: Stefano Mazzanti

Illustrazione digitale: Maria Malvina Borgherini

Introduzione ai genders studies: da assegnare

Materiali digitali per la moda e per le arti: da assegnare
Sociologia della comunicazione:
Sergio Minniti

Teoria e pratiche dei new media: Francesco Zucconi

 

secondo anno

Laboratorio di publishing: da assegnare

Laboratorio di arti performative: da assegnare
Laboratorio di data visualisation:
da assegnare

Concetti e metodi della ricerca sociale: da assegnare
Display e visual merchandising:
da assegnare

Forme e pratiche della cultura visuale: da assegnare
Heritage e progetto della moda:
da assegnare
Introduzione alla curatela per la moda:
da assegnare
Semiotica della comunicazione:
da assegnare

 

 

terzo anno

Laboratorio di art direction: da assegnare

Etica ed estetica dell’informazione: da assegnare

Prova finale

 

 

attività non inserite in uno specifico anno di corso

Storia della comunicazione visiva: Fiorella Bulegato

Storia della moda 1: Alessandra Vaccari

Inglese  

Tirocinio