magistrali 19-20

design del prodotto e della comunicazione visiva

coordinatore

 

 

coordinatore

Medardo Chiapponi

 

classe

LM-12 Design

 

 

numero posti disponibili: 80

> Comunicazioni visive e multimediali: 40 posti

> Disegno industriale del prodotto: 40 posti

 

iscrizioni: dal 24 giugno al 29 agosto 2019

colloquio: dal 9 settembre 2019 (calendario entro il 4 settembre 2019)

 

 

curriculum Comunicazioni visive e multimediali >>

curriculum Comunicazioni visive e multimediali >>

curriculum Disegno industriale del prodotto >>

 

 

studiare design a Venezia

Oggi il designer è una figura multidisciplinare, impegnata a tutto tondo sul progetto con competenze anche in ambiti tecnologici e innovativi.

È in grado di sviluppare un prodotto, un servizio, uno strumento grafico, un progetto d’interni confrontandosi con tutte le attività che contribuiscono al processo.

I percorsi triennale e magistrale in Design permettono di formare professionisti specializzati in tutti questi ambiti.

Offrono l’opportunità di sperimentare sia mondi tradizionalmente legati al progetto come l’arredamento o lo sport, sia settori emergenti della contemporaneità come il benessere individuale e sociale, l’ambiente, l’energia, i nuovi modi di vita.

Gli studenti saranno in grado di lavorare subito dopo la laurea, grazie anche all’esperienza di stage svolta in aziende, studi, agenzie, fablab, istituzioni in Italia

o all’estero.

 

il corso di laurea 

La laurea magistrale in Design si articola in due curricula: Design del prodotto e Design della comunicazione.

Entrambi i percorsi formano progettisti che siano dotati di una professionalità ampia, che non si limiti al saper fare ma consenta loro di orientarsi in contesti (culturali, sociali, tecnologici, economici…) in continuo e veloce cambiamento. Per questo motivo viene attribuita un’elevata importanza tanto ai laboratori progettuali, quanto a corsi umanistici, storici, ma anche tecnologici ed economici.

Un ruolo strategico è riconosciuto ai professionisti docenti dei laboratori. Viene posta particolare attenzione a un design attento ai contenuti sociali (per esempio, salute benessere e sport; nuovi sviluppi della domotica; mobilità sostenibile) della progettazione, sia nell’ambito del prodotto sia in quello della comunicazione.

L’obiettivo generale è sperimentare le applicazioni delle tecnologie più innovative alla cultura materiale contemporanea. Assumono dunque grande rilevanza le aree tematiche di intersezione tra Design del prodotto e della comunicazione, a cui sono dedicati, in aggiunta a diversi corsi teorici condivisi, anche due specifici laboratori.

 

dopo la laurea

Dopo la magistrale sarà possibile esercitare la libera professione in autonomia o all’interno di organizzazioni e studi professionali, oppure trovare impiego nelle imprese manifatturiere e dei servizi, all’interno di centri studi e ricerche e nelle pubbliche amministrazioni, presso aziende editoriali specializzate, in centri di documentazione e archivi, in enti per la produzione di manifestazioni culturali.

I laureati potranno anche accedere al dottorato di ricerca.

A tre anni dalla laurea risulta occupato circa il 90% dei laureati anche a seguito di stage post laurea.