Reti e relazioni

Reti e relazioni

 

La Scuola č caratterizzata da una spiccata vocazione internazionale, nell’ottica di garantire allo specializzando una dimensione culturale e operativa non circoscritta alla sola  realtā italiana.

 

La partecipazione di personalitā esterne a seminari, conferenze e attivitā laboratoriali offre un punto di vista privilegiato per conoscere la molteplicitā di esperienze tecnico-scientifiche e di elaborazioni teoriche condotte nel mondo della conservazione e del restauro.

 

La Scuola si avvale della fitta rete di rapporti e di accordi di cooperazione accademica, scientifica e tecnologica, giā attiva nell’Universitā Iuav di Venezia; puō contare su relazioni con enti e istituzioni pubbliche e private che operano nella tutela del patrimonio a scala locale, nazionale, internazionale e sovranazionale, avviando collaborazioni con esperti e specialisti di diversa provenienza e alta formazione.

 

 

Alcune realtā con cui l’Universitā Iuav ha in attivo protocolli d’intesa inerenti all’attivitā della Scuola di specializzazione:

 

– Agenzia del Demanio e Ministero dei beni e delle attivitā culturali e del turismo

responsabile: Pierluigi Grandinetti

responsabile operativo: Armando Dal Fabbro

 

Associazione Nazionale Bonifiche ed Irrigazioni (ANBI)

responsabile: Margherita Vanore

 

– Azienda ULSS 18 di Rovigo

responsabile: Emanuela Sorbo

 

Centro di Cultura e Storia Amalifitana

responsabile: Matteo Dario Paolucci

 

– Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova

responsabili: Alberto Ferlenga, Paolo Faccio, Anna Saetta

 

Comune di Conflenti

responsabile: Pierluigi Grandinetti

 

Comune di Rivignano Teor

responsabile: Pierluigi Grandinetti

 

Osservatorio Locale del Paesaggio del Delta del Po

responsabile: Margherita Vanore

 

Provincia di Rovigo

responsabile: Emanuela Sorbo

 

Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia

responsabile: Andrea Benedetti

 

- Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attivita’ Culturali e del Turismo per il Veneto

responsabile: Mario Piana