strumenti tecnici BiM: BiM specialist

Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

corso di perfezionamento

 

edizione 2021-2022

 

responsabile scientifico Andrea Groppello

 

sede Università Iuav di Venezia

 

durata 200 ore

 

inizio/fine da novembre 2021 a luglio 2022

 

posti disponibili min. 16 | max. 20

 

tasse iscrizione al concorso € 50,00

 

tasse immatricolazione € 1500,00 + imposta di bollo assolta in modo virtuale

 

scadenza domande ammissione 15 settembre 2021 – h 12:00

 

Nota bene:

 

Agli studenti Iuav immatricolati ai corsi di laurea seguenti:

 

 > corso di laurea triennale in:

Architettura

Design del prodotto, della comunicazione visiva e degli interni

Design della moda e arti multimediali (curriculum Arti multimediali, curriculum Comunicazione e nuovi media della moda)

Urbanistica e pianificazione del territorio

 

> corso di laurea magistrale in:

Architettura

Master degree programme in architecture

Design del prodotto, della comunicazione visiva e degli interni

Arti visive e moda (curriculum Arti visive)

Urbanistica e pianificazione del territorio

Teatro e arti performative (curriculum Studi teatrali e coreografici)

 

potranno essere riconosciuti 6 CFU a conclusione e superamento dell’esame finale di profitto del corso di perfezionamento.

 

 

 

obiettivi

Il D.lgs. 50/2016 (Codice dei Contratti) introduce l'uso di “metodi e strumenti elettronici specifici quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture”. Il decreto attuativo DM 560/2017 ne specifica l'obbligatorietà in tutti gli appalti pubblici per opere, forniture e servizi. In linea con l'evoluzione del mercato e dell'industria delle costruzioni, il nuovo obbligo moltiplica la già massiccia richiesta di figure professionali qualificate che la corrispondente normazione su base volontaria (UNI 11337:7) individua nel CDE manager, nel BIM manager, nel BIM coordinator, nel BIM specialist.

 

Il corso forma l'”operatore avanzato della gestione e modellazione informativa”, BIM specialist; lo qualifica in base a un processo di valutazione basato su norme tecniche definite; ne convalida lo spettro di conoscenze, abilità e competenze.

Il BIM specialist traduce e trasferisce in termini digitali le proprie competenze disciplinari; agisce all'interno delle singole commesse; opera tramite procedure digitalizzate attraverso la modellazione a oggetti; possiede capacità operative sulle funzionalità di specifici applicativi; inserisce la propria attività all'interno dei flussi di lavoro digitale, compreso il supporto alla redazione del piano di gestione informativa (pGI); analizza i principali contenuti del capitolato informativo e del piano di gestione informativa operando in accordo con essi; esegue verifiche preliminari sul modello informativo; supporta la validazione della consistenza informativa di modelli e oggetti; collabora nell'individuazione delle risorse strumentali di commessa.

 

profili funzionali e sbocchi occupazionali nel settore professionale di riferimento

BIM specialist

Settore di riferimento: Building.

Disciplina di riferimento: Architettura.

 

Il BIM specialist, al centro dell'intera filiera digitalizzata delle costruzioni, è fortemente ricercato nel settore dei servizi tecnici; nelle imprese di costruzione; nell'industria manifatturiera; nelle società di gestione e manutenzione immobiliare; nelle stazioni appaltanti e da tutti quei soggetti, pubblici e privati, che amministrano patrimoni immobiliari in Italia e all'estero.

 

contatti

Per i contenuti didattici: Andrea Groppello

Per quesiti amministrativi (ammissione, tasse, immatricolazione, etc.): contatti

 

 

vai al sito del corso >>