Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Vesper. Rivista di Architettura, Arti e Teoria

 

Vesper Ŕ una rivista scientifica semestrale, multidisciplinare e bilingue (italiano e inglese), si occupa delle relazioni tra forme e processi del progetto e del pensiero. Ponendo lo sguardo al crepuscolo, quando la luce si confonde con il buio e l’oggetto illuminante non Ŕ pi¨ visibile, Vesper intende leggere l’atto progettuale seguendo e rendendo evidente il moto della trasformazione. Pitagora identific˛ nel pianeta Venere sia la stella della sera (Hesperos) che quella del mattino (Phosphoros), i due nomi si attestano allo stesso astro ma posto in condizioni temporali differenti. Vesper dichiara quindi una posizione pi¨ che un oggetto e privilegia il situarsi che ne profila lo statuto. Non Ŕ qui accesa la luce tagliente dell’alba, che promette giorni completamente nuovi e alti sol dell’avvenire, ma quella che fa intravedere nella penombra una possibilitÓ nell’esistente.

Richiamando e rinnovando la tradizione delle riviste cartacee italiane, Vesper ospita un paesaggio articolato di modalitÓ narrative, accoglie forme di scrittura e stili differenti, privilegia l’intelligenza visiva del progetto, dell’espressione grafica, dell’immagine e delle contaminazioni tra linguaggi. La rivista Ŕ pensata nella sua successione di numeri tematici come discorso sulla contemporaneitÓ, nello spazio di ogni singolo numero Ŕ articolata in un insieme di rubriche che gettano luci differenti sul tema. Nel procedere delle diverse sezioni – editoriale, citazione, progetto, saggio, lezione, traduzione, inserto, viaggio, racconto, archivio, ring, tutorial, dizionario – mutano i riverberi tra idee e realtÓ, si accende l’intreccio tra evidenze concrete e loro potenzialitÓ, potenziali trasformativi, immaginari. Le rubriche sono pensate non per aggiornare istantaneamente ma per indagare condizioni progettuali e per fornire strumenti e materiali dall’ombra lunga.

 

No. 1 Supervenice

No. 2 Materia-autore / Autor-Matter

No. 3 Nella selva / Wildness

direttore

Sara Marini, UniversitÓ Iuav di Venezia

 

comitato editoriale

Mario Lupano, UniversitÓ Iuav di Venezia

Angela Mengoni, UniversitÓ Iuav di Venezia

Gundula Rakowitz, UniversitÓ Iuav di Venezia

Annalisa Sacchi, UniversitÓ Iuav di Venezia

 

comitato scientifico

Giuliana Bruno, Harvard University

Emanuele Coccia, ╔cole des Hautes ╔tudes en Sciences Sociales

Michele Cometa, UniversitÓ degli Studi di Palermo

Giovanni Corbellini, Politecnico di Torino

Kaat Debo, MoMu Antwerp

Nicola Emery, Accademia di Architettura Mendrisio, UniversitÓ della Svizzera italiana

Serenella Iovino, University of North Carolina at Chapel Hill

Andreas Kreul, Universitńt Bremen

Gianfranco Marrone, UniversitÓ degli Studi di Palermo

InÚs Moisset, Universidad Catˇlica de Cˇrdoba

Fiamma Montezemolo, University of California, Davis

Andreas Philippopoulos-Mihalopoulos, University of Westminster

Andrea Pinotti, UniversitÓ degli Studi di Milano

Alessandro Rocca, Politecnico di Milano

Federico Soriano, Universidad PolitÚcnica de Madrid

Federica Villa, UniversitÓ degli Studi di Pavia

Mechtild Widrich, School of the Art Institute of Chicago

 

redazione

Giulia Bersani, Giovanni Carli, Egidio Cutillo, Giacomo De Caro, Stefano Eger, Alessia Franzese, Elisa Monaci, Arianna Mondin, Andrea Pastorello, Alberto Petracchin, Sissi Cesira Roselli, Davide Zaupa, Luca Zilio

 

traduzioni

Just! Venice

 

art director

Bruno

 

editore

Quodlibet

 

 

I contributi pubblicati sono sottoposti a un procedimento di revisione tra pari (Blind Peer Review) ai sensi del Regolamento Anvur per la classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche.

 

 

contatti 

+39 041 257 1542

pard.iride@iuav.it

 

infrastruttura.iride@iuav.it