Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Vesper No. 6 | Magic | Primavera-estate 2022

 

 

Demetra Vogiatzaki

Quō

 

Nel 1499, l’editio princeps dell’Hypnerotomachia Poliphili, o Lotta d’amore di Polifilo in sogno, fece la sua enigmatica comparsa nella rinomata stamperia di Aldo Manuzio a Venezia. Polifilo era un amante dell’architettura e, soprattutto, un uomo dal cuore spezzato che si addormentava e sognava. Sognava un mondo magico fatto di fitte foreste, isole paradisiache e innumerevoli monumenti stravaganti popolati da ninfe promiscue e draghi sinistri. Forse gli oggetti pi¨ curiosi e, di conseguenza, pi¨ studiati prodotti dalla prolifica immaginazione di Poliphilo sono i meravigliosi progetti architettonici che popolano questo mondo onirico; monumenti impossibili sia nella concezione che nell’esecuzione che forgiano frammenti di architettura classica in combinazioni eccessive (in scala), ossessive (nei dettagli) e improbabili (licenziose). Amplificato dalla sua enigmatica autorialitÓ, l’elaborato continuum di architettura e sogno messo in scena dall’Hypnerotomachia esercita una notevole pressione sullo status quo dell’architettura, proprio nel momento della sua definizione come disciplina rinata e razionale.

 

 

 

contatti

t. +39 041 257 1542

pard.iride@iuav.it

 

infrastruttura.iride@iuav.it