Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Vesper No. 6 | Magic | Primavera-estate 2022

 

 

Ilaria Bussoni

Conoscere senza sapere. Il cantiere estetico del fare mondo

 

Il reincanto sembra essere la premessa contemporanea di qualunque pensiero dell’emancipazione. Diversamente dal passato, quando la critica allo stato di cose muoveva le leve della causalitā a partire da numeri e misure, quando la teoria sociale della trasformazione si pensava in analogia al motore e la previsionalitā della salvezza o della dannazione era calcolabile, la reazione al presente sembra richiedere un incipit di tutt’altro tenore. Non sorprende dunque che il sensibile sia la cornice di riferimento dentro la quale si riconoscono esperienze del fuori, prassi di nuove alleanze con il vivente o persino l’inorganico che si configurano come alternative sovrapposte e mischiate all’ontologia prevalente. Alteritā radicali, ma non totalizzanti. E non č un caso che il giudizio estetico – proprio perché relazionale e conoscente – sfoci in un ribaltamento del canone prevalente e nel superamento della convenzione. Tra le pratiche giardiniere, il reincanto si darā non per l’estasi dei profumi o l’impatto dei colori dei fiori, ma nella capacitā di fare mondo a partire dalla percezione sensibile di essere parte di una medesima forza vitale.

 

 

 

contatti

t. +39 041 257 1542

pard.iride@iuav.it

 

infrastruttura.iride@iuav.it