Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

chi siamo

 

comitato scientifico

 

 

marini

Sara Marini

responsabile scientifico

 

Architetto, dottore di ricerca, č professore associato in Composizione architettonica e urbana.

Ha partecipato alle ricerche nazionali Re-cycle Italy (PRIN 2010-2011), Il progetto di paesaggio per i luoghi rifiutati (PRIN 2007), Piccoli aeroporti (PRIN 2006) e alla ricerca europea MIC My Ideal City (FP7 Capacities Work Programme: Science in Society, 2009-2011).

Nel 2008 ha vinto la borsa di ricerca internazionale post-dottorato “Research in Paris” indetta dalla Ville de Paris e nel 2009 č stata visiting research presso il laboratorio “Architecture, Milieux, Paysage” dell’ENSA Paris-La Villette. 

Č direttore, con Alberto Bertagna, delle collane editoriali «Carte blanche» (Bruno) e «Cittą e paesaggio. In teoria» (Quodlibet). 

Pubblicazioni recenti:
S. Marini, Sull’autore (Quodlibet 2017)
S. Marini, A. Bertagna, Venice. 2nd Document (Bruno 2017)
S. Marini, L. C. Szacka, S. Lorrain, Le concert. Pink Floyd ą Venise (B2 2017).

 

 

 

 

Angela Mengoni

 

 

Dottore di ricerca in semiotica (Universitą di Siena), č professore associato di Filosofia e Teoria dei linguaggi (M-FIL/05). Č stata post-doctoral fellow alla Katholieke Universiteit Leuven (Centre for Philosophy of Culture) e, dal 2009 al 2012, Senior Researcher all’Universitą di Basilea presso eikones - Bildkritik. Macht und Bedeutung der Bilder, centro del CNR svizzero dedicato alla teoria e critica dell’immagine.
Dal 2013 č ricercatore presso Iuav.
I suoi interessi nel campo della semiotica e della teoria delle immagini riguardano il rapporto tra immagine e memoria, la genealogia del corpo biopolitico nell’arte della tarda modernitą (Ferite. Il corpo e la carne nell’arte della tarda modernitą, Siena 2012), le strategie di montaggio visivo e anacronico nell’arte del dopoguerra (Interpositions.
Montage d’images et production de sens, Paris 2014; Anacronie. Carte Semiotiche 2013).

 

 

 


Gundula Rakowitz

 

Architetto, PhD, professore associato in Composizione architettonica e urbana presso l’Universitą Iuav di Venezia, membro del Consiglio del curriculum in Composizione architettonica della Scuola di dottorato Iuav.
La sua ricerca č attualmente rivolta ai temi Lusthaus, Wunderkammer come sistema di mise en abīme e Zwischenraum nel suo carattere pluriscalare.
Tra le pubblicazioni:
Gianugo Polesello. Dai Quaderni (Poligrafo 2015)
Tradizione Traduzione Tradimento in Johann Bernhard Fischer von Erlach (Firenze University Press 2016)
Entwurff einer historischen Architectur - Progetto di un’Architettura istorica. Johann Bernhard Fischer von Erlach (Firenze University Press 2016)
con C. Torricelli cura Ricostruzione Inventario Progetto. Reconstruction Inventory Project (Poligrafo 2018).

 

 

 

 

Annalisa Sacchi

 

Annalisa Sacchi č Principal Investigator dell’ERC Starting Grant “INCOMMON. In praise of community. Shared creativity in arts and politics in Italy (1959-1979)”.
Professore associato di Estetica del teatro, dirige il corso di Laurea Magistrale in Teatro e Arti performative presso Iuav.

Č stata Lauro De Bosis Fellow e Lecturer ad Harvard, visiting scholar presso la Tisch School of the Arts di NYU, fellow professor presso UCL University a Londra.
Tra le sue pubblicazioni:

La performance della memoria (con F. Bortoletti, Baskerville, 2018)
Il posto del re. Estetiche del teatro di regia nel modernismo e nel contemporaneo (2012)

Shakespeare per la Socģetas Raffaello Sanzio (2014)
Itinera. Trajectoires de la forme Tragedia Endogonidia (con E. Pitozzi, 2008).

Č stata per molti anni caporedattore del magazine indipendente «Art’O_cultura e politica delle arti sceniche».

 

 

 

assegnisti di ricerca

 

 

 

Giorgia Aquilar

2019-2020

 

Architetto e dottore di ricerca.
Č stata Humboldt Postdoctoral Fellow e TUM Foundation Fellow alla Technische Universität München (2016-19) e Honorary Research Fellow presso la Bartlett School of Architecture allo University College London (2019). Ha ricevuto un certificato di eccellenza Horizon 2020 dalla Commissione Europea e premi per soggiorni di ricerca dalla Harvard University (Dumbarton Oaks 2015), Penn State University (Stuckeman School of Architecture 2014, 2015) e dal Ministero dei beni culturali (2014, 2016). Č stata professore a contratto in Composizione architettonica presso l’Universitą degli Studi di Napoli Federico II (2013-16). Ha fatto parte del gruppo di ricerca IUAV per la stesura del rapporto sul patrimonio urbano europeo per la conferenza delle Nazioni Unite Habitat III, pubblicato in Culture: Urban Future (UNESCO 2016). Sta curando, con H. Stengel, il volume Icons at the Crossroads: Positions on the Sails of Scampia and Other Urban Dilemmas (TUM.University Press).

 

 

 

 

Immagine che contiene esterni

Descrizione generata automaticamente

Laura Arrighi

2020-2021

 

Architetto e dottore di ricerca. Ha conseguito il dottorato presso l’Universitą di Genova con una tesi sul ruolo del tessutonell’ambito del furniture design e dell’interior design, incrociando il campo parallelo della moda. Svolge attivitą di ricercacome assegnista presso l’Universitą Iuav di Venezia focalizzandosi sui temi dell’editoria di architettura. Č stata Cultore dellaMateria (2017-2020) nei corsi di Progettazione di Interni, Laboratorio di Design, Scenografia e Allestimento, ed č docente acontratto nei corsi di Exibit Design e Design dell’Evento (2020) presso l’Universitą degli Studi di Genova. Partecipa aconvegni e seminari tra cui: Costruire l’Abitare Contemporaneo. I temi e metodi del progetto contemporaneo, Terzo ConvegnoNazionale di Architettura degli Interni (Napoli, 2020) ; Fare Ricerca in Design (Venezia, Universitą Iuav, 2015-2016). Hapreso parte a progetti di ricerca tra cui Ergonomia e modularitą dell’arredo a bordo delle imbarcazioni e nell’interior design(PRA Unige, 2015). I suoi contributi sono stati pubblicati all’interno di riviste scientifiche quali Area, MD Journal-MaterialDesign, Mugazine, e in volumi editi da Forma, Aracne, Nuova Cultura.

 

 

 

 

Giovanni Carli

2018-2019, 2019-2020, 2020-2021

 

Architetto e dottore di ricerca.

Assegnista nel 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021 all’interno dell’Infrastruttura di Ricerca Integral Design Environment (Ir.ide) – Centro Editoria Publishing Actions and Research Development (Pard) e professore a contratto in Design contemporaneo presso l’Universitą degli Studi di Genova. La sua attivitą di ricerca indaga il potere dell’architettura restituito quale racconto complesso di (di)segni, testi e immagini, con approfondimenti sulle pratiche e tendenze dell’editoria italiana contemporanea. Č membro della redazione di «Vesper. Rivista di Architettura, Arti e Teoria». Partecipa a convegni e seminari internazionali tra cui: II Convegno Nazionale di Architettura degli Interni “Costruire l'abitare contemporaneo. Temi e metodi del progetto” (Universitą degli Studi di Napoli Federico II, 2020), VI Convegno A/I/S Design “Italia: design, politica e democrazia nel XX secolo” (Politecnico di Torino, 2019), V INTBAU International Annual Event “Heritage, Place, Design. Putting Tradition into Practice” (Politecnico di Milano, 2017), V Architekturtheoretisches Kolloquium “Architekt – Hausvater – Investor: die Ökonomie des Planens, Bauens und Nutzens” (Werner Oeschslin Biblikotek, 2016), “International Politics in a Global Age” (University of Cambridge, 2014). È curatore dal 2017 della rassegna “Contemporaneamente. Architettura e design dal XXI secolo” presso l’associazione culturale TRA Treviso Ricerca Arte.

 

 

 

 


Sissi Cesira Roselli

2018-2019

 

Dottore di ricerca, fotografa e architetto, dopo la laurea ha ottenuto una borsa di studio per il Master in Photography and Visual Design allo Spazio Forma di Milano e alla Nuova Accademia di Belle Arti.

Successivamente ha conseguito il dottorato presso l’Universitą degli Studi di Udine con una tesi sull’ironia in architettura e Cedric Price.
Ha svolto attivitą di ricerca come assegnista presso l’Universitą Iuav di Venezia focalizzandosi sui temi dell’editoria di architettura e della fotografia documentaria parallelamente a quelli della teoria della progettazione architettonica.

I suoi contributi sono stati pubblicati all’interno delle collane dirette da Sara Marini e da Alberto Bertagna «Cittą e paesaggio. In teoria» per la casa editrice Quodlibet (Macerata) e «Carte Blanche» per la casa editrice Bruno (Venezia) ed esposti alla Biennale di Venezia, alla Galleria Internazionale di Arte Moderna Ca’ Pesaro di Venezia e al Museo d’Arte di Tel Aviv.

 

 

 


Immagine che contiene donna, persona, nero, bianco

Descrizione generata automaticamenteFrancesca Zanotto

2020-2021

 

Francesca Zanotto č architetto e dottoressa di ricerca. Ha conseguito il dottorato in Architectural, Urban and Interior Design presso il Politecnico di Milano (2018), con una tesi – sviluppata in parte presso la Technische Universiteit Delft nell’ambito del progetto Horizon2020 REPAiR (2016-17) – dedicata all’indagine delle implicazioni esistenti tra il progetto architettonico e gli attuali modelli di produzione e consumo, con un focus specifico sull’economia circolare. Č stata assegnista di ricerca e professoressa a contratto di caratteri morfologici e tipologici dell’architettura presso il Politecnico di Milano (2019-20). Ha preso parte, in qualitą di docente o tutor, a diversi workshop nazionali e internazionali e partecipato a convegni e seminari in Italia e all’estero. Nel 2020 ha pubblicato per LetteraVentidue la monografia Circular Architecture. A Design Ideology.

 

 

 

collaboratori

 

Giulia Bersani, Noemi Biasetton, Egidio Cutillo, Giacomo De Caro, Stefano Eger, Alessia Franzese, Elisa Monaci, Arianna Mondin, Andrea Pastorello, Alberto Petracchin, Davide Zaupa, Luca Zilio

 

 

contatti 

t. +39 041 257 1542

pard.iride@iuav.it

 

infrastruttura.iride@iuav.it