Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Dialoghi e rapporti tra artisti e architetti nel Novecento

 

27 maggio 2021

ore 15 > 18

 

a cura di Cecilia Rostagni, Marco Capponi

Laboratorio PRIDE

 

intervengono:

Cecilia Rostagni UniversitÓ degli studi di Sassari

Stefano Setti UniversitÓ Cattolica, Milano

Matteo Iannello UniversitÓ della Svizzera Italiana, Mendrisio

Marco Capponi UniversitÓ Iuav di Venezia

 

discussant:

Marzia Marandola UniversitÓ Iuav di Venezia

Roberto Dulio Politecnico di Milano

 

per il ciclo Alla ricerca del Made in Italy

 

online su Microsoft Teams, codice: mmjojlm

link dell’evento >>

 

scarica la locandina >>

 

 

abstract

 

Le relazioni tra le pratiche dell’arte e quelle dell’architettura costituiscono un tema fondamentale del dibattito che si sviluppa in Italia nel corso del Novecento, in particolare a partire dal Convegno Volta sui Rapporti dell’architettura con le arti figurative, che si tiene nel 1936 a Roma.
Mentre negli anni tra le due guerre architetti e artisti collaborano all’ideazione di una serie di architetture fortemente legate alla legittimazione di un regime che si dichiara modernista e rivoluzionario, tra la fine degli anni Trenta e gli anni Settanta l’architettura e le arti trovano nuovi spazi e forme di dialogo.
Il seminario intende indagare, attraverso alcuni casi studio, i diversi modi e luoghi in cui tale dialogo si è manifestato.

 

 

programma

 

Gio Ponti, Daria Guarnati e “Aria d’Italia”: letterati, artisti e architetti sulle pagine di una rivista
Cecilia Rostagni 

 

Un “cahier d’art”: “Domus” 223-225, 1947 e il rapporto arte-architettura secondo Ernesto Nathan Rogers
Stefano Setti

 

Arte, architettura e grafica tra le pagine di “Zodiac” (1957-1973)
Matteo Iannello 

 

Sul rapporto tra storia dell'architettura e storia dell'arte in Manfredo Tafuri (1967-1977)
Marco Capponi

 

discussant: Marzia Marandola, Roberto Dulio