Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Sul tempo nelle superfici come progetto

 

immagine, identitÓ, estetica

 

seminario

 

24 maggio 2021

ore 9.30

 

a cura di Luigi Ficacci, Emanuela Sorbo, Marco Chiuso

 

segreteria scientifica: Sofia Tonello, Gianluca Spironelli, Marco Tosato

 

traduzioni: Laurel Saint-Pierre

 

evento rivolto a studenti della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e Paesaggistici Iuav, studenti post doc, pubblico interessato di riferimento dell’ICR Istituto centrale per il restauro, della Scuola di Alta Formazione e Studio | Matera.

 

scarica la locandina >>

 

scarica la cartolina >>

 

per saperne di pi¨ >>

 

rivedi in Youtube il seminario >>

 

 

abstract

 

Il rapporto con la materia dell’opera e l’espressione della sua lacerazione possono essere letti come una misura della relazione che si instaura con il tempo, nella polaritÓ tra autenticitÓ e storicitÓ.

 

Questa relazione nelle superfici in arte e in architettura rappresenta il luogo culturale su cui agiscono i riflessi e le oscillazioni del pensiero sul tempo. Molti sono i fattori fisici di questa trasformazione che vive nel confine tra istanza culturale ed esperienza estetica.

 

Il seminario che vede coinvolti l'UniversitÓ Iuav di Venezia in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Restauro di Roma ICR e il Ministero della Cultura MiC ha come obiettivo una riflessione interdisciplinare sul progetto di conservazione inteso come veicolo (e non solo strumento) di una esperienza estetica.

 

Il programma rispecchia questo assunto teorico intersecando due sessioni, lette come temi di interpolazione, Immagine e Materia dell’Opera d’arte e Immagine e Costruzione in Architettura. In questo spazio di discussione i relatori interrogano vari campi del sapere –á pratiche artistiche, estetica, storia e critica delle arti, storia dell’architettura, teorie e storie del restauro, tecniche della conservazione, petrografia, composizione architettonica, pianificazione urbana, filosofia e teoria dei linguaggi, archeologia, ingegneria applicata ai beni culturali - attraverso interventi e conversation pieces, che ripercorrono laá metafora della superficie come luogo culturale del progetto.

 

 

crediti universitari e professionali

 

crediti formativi universitari: 1 cfu tipologia D

per studenti Iuav regolarmente iscritti per l’anno accademico 2020/2021 ai corsi di laurea che partecipano alla giornata seminariale e che consegnano l’elaborato:

> corso di laurea magistrale in Architettura (B76)

> corso di laurea magistrale Master degree programme in architecture (B77)

 

crediti formativi universitari: 2 cfu tipologia D

per studenti Iuav regolarmente iscritti per l’anno accademico 2020/2021 alla Scuola di Specializzazione Iuav in Beni Architettonici e Paesaggistici

 

crediti per architetti

I professionisti regolarmente iscritti agli ordini territoriali potranno provvedere, tramite la propria anagrafe formativa, a richiedere al proprio Ordine, attraverso autocertificazione sulla piattaforma telematica, fino a 7 CFP relativi alla partecipazione al seminario

istruzioni per i professionisti >>

 

 

iscriviti al seminario >>

 

 

programma

 

ore 9.30

saluti istituzionali

UniversitÓ Iuav di Venezia e Istituto Centrale del Restauro

Aldo Aymonino direttore del Dipartimento di Culture del progetto

Laura Fregolent direttore della sezione Ricerca

Alessandra Marino direttore ICR

 

introduzione al seminario

Luigi Ficacci giÓ direttore ICR

 

sessione 1

Immagine e materia dell’opera d’arte

moderatori: Emanuela Sorbo, Marco Chiuso

 

interventi

ore 10.15

Il “momento” del restauro delle superfici dell’architettura e i degradi di origine meccanica come indicatori temporali: della storia passata, dello stato di conservazione presente e dell’evoluzione futura. Un contributo di metodo alle fasi di conoscenza, progetto ed intervento.

Simona Sajeva INP

 

ore 10.40

L’evoluzione del concetto di lacuna.

Maria Gabriella De Monte

á

ore 11.05

Il sito archeologico e le superfici dipinte: 10 anni di attivitÓ di conservazione a Qusayr Amra (Giordania)

Giorgio SobrÓ direttore Scuola di Alta Formazione di Matera

(autori: Giorgio SobrÓ, Marie JosÚ Mano, Sara Iafrate)

 

break

 

ore 11.50

Superfici lapidee: declinazione e studio scientifico

Fabrizio Antonelli UniversitÓ Iuav di Venezia

 

ore 12.15

Il senso delle superfici. Critica della trasparenza tra semiotica e teoria delle immagini

Angela Mengoni UniversitÓ Iuav di Venezia

 

conversation piece

ore 12.40

L’arte contemporanea nei luoghi storici. Una conversazione tra Renato Leotta (artista) e Claudio Gulli (Fondazione Palazzo Butera)

Renato Leotta artista in dialogo con Claudio Gulli curatore Fondazione Palazzo Butera di Palermo

 

ore 13.10

Piranesi: dialogo su materia ed architettura.

Aldo Aymonino direttore del Dipartimento in dialogo con Luigi Ficacci giÓ Direttore ICR

 

lunch break

 

sessione 2

Immagine e Costruzione in Architettura

moderatori: Emanuela Sorbo, Marco Chiuso

 

interventi

ore 15

Wilbury Park. A sleeping beauty brought back to life

Peregrine Bryant director Studio Peregrine Bryant

 

ore 15.25

Sir John Soane Stables at The Royal Hospital Chelsea: cleaning tests to remove impervious paints from brick walls

Laura Morgante studio Peregrine Bryant

 

ore 15.50

Stanze bianche e stanze a colori.

Massimo Carmassi giÓ professore UniversitÓ Iuav di Venezia

 

ore 16.15

Non solo sacrificio

Fernando Vegas e Camilla Mileto Escuela TÚcnica Superior de Arquitectura, Universitat PolitŔcnica de ValŔncia

 

break

 

conversation piece

ore 17

Conversazione con Alessandro Viscogliosi

Alessandro Viscogliosi UniversitÓ La Sapienza in dialogo con Marco Chiuso architetto MiC

 

ore 17.30

conclusioni e saluti

Luigi Ficacci giÓ direttore ICR

Emanuela Sorbo UniversitÓ Iuav di Venezia

Marco Chiuso Mic

 

 

informazioni

Emanuela Sorbo esorbo@iuav.it

Sofia Tonello stonello@iuav.it