Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

il nucleo di valutazione

 

componenti

 

Daniela Salmini, presidente

avvocato distrettuale dello Stato

daniela.salmini@avvocaturastato.it

 

curriculum

 

 

Bruno Bernardi

docente di economia aziendale dell’Università Ca’ Foscari

brubern@unive.it

 

curriculum

 

 

Cristina Masella

docente di Economia e organizzazione aziendale

presso il Politecnico di Milano

cristina.masella@polimi.it

 

curriculum

 

 

Anna Saetta

delegato del rettore per la valutazione interna Iuav

anna.saetta@iuav.it

 

 

Andrea Bertanzon

delegato del senato studenti

 

 

La valutazione ha un duplice scopo.

 

Il primo è quello di fornire agli organi decisionali indicazioni sui percorsi da seguire per il miglioramento dei servizi offerti, il secondo è fornire una informazione pubblica che sia corretta e trasparente.

 

Le attività di valutazione negli Atenei hanno avuto origine nel momento in cui alle università è stata riconosciuta per legge l'autonomia rispetto all'amministrazione statale per quanto concerne le scelte didattiche, scientifiche, organizzative, finanziarie e contabili.

 

In questo contesto, nel quale le università sono enti autonomi ma finanziati prevalentemente da fondi pubblici, la legge prevede la figura del Nucleo di valutazione di Ateneo nella forma di organo collegiale avente il compito di valutare l'insieme complessivo delle attività dell'Università (gestione amministrativa, didattica, ricerca, interventi per il diritto allo studio) al fine di verificare, il corretto utilizzo delle risorse pubbliche assegnate all'Ateneo e l'efficienza con cui l'Università raggiunge i propri scopi istituzionali.

 

L’attivazione dei Nuclei di valutazione è un obbligo di legge, per le Università le quali sono tenute adottare tutte le misure necessarie affinché i Nuclei dispongano di autonomia operativa e abbiano libero accesso alle informazioni e ai dati necessari ai propri scopi.

I Nuclei di valutazione trasmettono i risultati delle proprie indagini agli organi di governo degli Atenei. Le attività svolte dai Nuclei di valutazione sono inoltre coordinate, a livello nazionale, dal Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario (CNVSU), che è organo formato da esperti nel campo della valutazione che ha funzioni di consulenza per il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica(MIUR) e che definisce periodicamente le informazioni che i Nuclei devono trasmettere allo stesso MIUR.