Disposizioni per l’accesso alle sedi Iuav dal 1░ settembre 2021

Disposizioni per l’accesso alle sedi Iuav dal 1░ settembre 2021

 

English

 

1 settembre 2021

 

Durante l'emergenza sanitaria le sedi non sono aperte al pubblico.

Gli accessi sono consentiti con limitazioni numeriche a docenti, personale tecnico amministrativo, assegnisti, dottorandi. Gli studenti possono accedere per esami e lezioni e per fruire dei servizi bibliotecari dietro prenotazione.

 

All’interno delle sedi Ŕ obbligatorio l'uso della mascherina.

Deve essere sempre mantenuta una distanza interpersonale di almeno un metro.

╚ vietato superare la capienza stabilita degli spazi.

La temperatura sarÓ controllata all'ingresso dal personale della societÓ Colser Servizi.

╚ vietato l'accesso a chiunque presenti una temperatura corporea superiore a 37,5░C.

 

Per accedere alle sedi dell'Ateneo gli studenti e il personale docente e non docente devono possedere la certificazione verde Covid-19 (Green Pass).

Il Green Pass deve essere esibito a richiesta al personale dell'Ateneo incaricato delle verifiche e al personale della societÓ Colser Servizi delegato alle verifiche.

Se richiesto, si fornirÓ inoltre un documento di identitÓ personale.  

Il personale addetto al controllo del Green Pass sarÓ dotato di badge di riconoscimento. 

 

L’accesso alle sedi sarÓ vietato alle persone che si trovino in una delle seguenti condizioni:

a) non abbiano necessitÓ di accedere alle sedi per motivi di servizio, studio o lavoro

b) presentino temperatura corporea superiore a 37,5 ░C oppure rifiutino la misurazione della temperatura corporea

c) se studenti o dipendenti dell'Ateneo, non dispongano di Green Pass oppure rifiutino di esibirlo, oppure - se richiesto - esibiscano un documento di identitÓ non corrispondente al nominativo presente sul Green Pass oppure rifiutino di esibire il documento

d) non indossino la mascherina

 

Trattamento dei dati

Titolare Ŕ l'UniversitÓ Iuav di Venezia nella persona del magnifico rettore prof. Alberto Ferlenga. Verranno trattati unicamente i dati strettamente necessari al compimento delle procedure descritte.

I dati sanitari non saranno in alcun modo trattati nÚ comunicati a terzi.

I dati acquisiti per le verifiche non verranno conservati.