Dichiarazione dei rettori del Veneto sul green pass all'Universitą

Dichiarazione dei rettori del Veneto sul green pass all'Universitą

 

English

 

6 agosto 2021

 

«L'introduzione del green pass per il personale universitario e per studentesse e studenti delle Universitą, annunciata dal Presidente del Consiglio dei Ministri, costituisce un forte invito a vaccinarsi e tornare cosģ a frequentare l'universitą in presenza e in sicurezza.

 

Da parte nostra, aderiamo convintamente a questo invito, facendolo nostro: il ritorno all'universitą in presenza, come luogo di scambio e confronto fra studentesse, studenti e docenti, č un valore insostituibile e rappresenta l'essenza stessa dell'universitą.

Come Atenei veneti siamo pronti a riaprire le nostre aule e i nostri spazi a piena capienza, restituendo la pienezza della vita universitaria e il contatto continuo e ampio tra docenti e studentesse e studenti, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza.

 

Al tempo stesso, abbiamo predisposto una serie di misure e di servizi validi per l'intera durata del percorso formativo, anche al di lą dell'emergenza sanitaria, e dedicati ad alcune specifiche categorie di studentesse e studenti impossibilitati a frequentare le lezioni.

In questo anno e mezzo i nostri quattro atenei hanno dimostrato di saper affrontare e contenere la diffusione della pandemia con un'alta percentuale di personale vaccinato, docente e tecnico-amministrativo, con pochi e isolati casi di contagio e nessun focolaio.

Ora siamo pronti per questa ripartenza, e aspettiamo con entusiasmo di poter accogliere studentesse e studenti a settembre!»

 

 

Alberto Ferlenga, rettore Universitą Iuav di Venezia
Tiziana Lippiello, rettrice Universitą Ca' Foscari Venezia
Pier Francesco Nocini, rettore Universitą degli studi di Verona

Rosario Rizzuto, rettore Universitą degli studi di Padova