Iuav aderisce a “M’illumino di meno” 2018

Iuav aderisce a “M’illumino di meno” 2018

 

 

A3_milluminodimeno_22-02-2018

 

 

22 febbraio 2018

“Cambia passo!”

Iniziativa congiunta

UniversitÓ Iuav di Venezia

e UniversitÓ Ca’ Foscari

 

caterpillar.blog.rai.it/milluminodimeno

 

guarda in Youtube il video della camminata >>

 

 

L’INIZIATIVA

 

Dal 2017 l’UniversitÓ Iuav di Venezia aderisce alla Rete delle UniversitÓ per lo Sviluppo Sostenibile (RUS) e insieme agli altri Atenei promuove iniziative di sensibilizzazione sul risparmio energetico, l’uso consapevole delle risorse e la salvaguardia dell’ambiente.

Come lo scorso anno, Iuav partecipa alla campagna nazionale M’illumino di meno, promossa da Caterpillar e Radio 2 per promuovere comportamenti virtuosi nell’ambito della sostenibilitÓ ambientale.

 

Quest’anno le iniziative per “M’illumino di Meno” sono promosse nell’ambito della Rete delle UniversitÓ per lo Sviluppo Sostenibile (RUS), che raggruppa 55 atenei italiani.

La RUS promuove “Caccia al kWh”, un flashmob nel corso del quale studenti e personale spegneranno le luci rimaste accese dopo l’orario di utilizzo all’interno dei locali della sede centrale dell’Ateneo o porte o finestre aperte che comportino uno spreco di energia elettrica o di energia termica per riscaldamento: un gesto simbolico per mostrare il corretto uso dell’energia.

L’UniversitÓ Iuav e l’UniversitÓ Ca’ Foscari parteciperanno all’evento e organizzeranno nelle sedi principali diverse iniziative, con lo scopo di promuovere insieme un’ora e mezza di consapevolezza energetica.

 

Camminata tra le sedi universitarie di Ca’ Foscari e Iuav

La bellezza del camminare Ŕ il tema dell’iniziativa congiunta degli atenei veneziani che il 22 febbraio, un giorno prima dell’evento ufficiale previsto per il 23 febbraio, promuovono “Cambia passo!”, una camminata tra le sedi universitarie per promuovere stili di vita sostenibili e ridurre il nostro impatto sull’ambiente,

 

All’arrivo dei partecipanti in ogni sede le luci dei locali di facciata e dei chiostri saranno spente davanti al pubblico. Lo spettacolo del buio diventerÓ cosý un modo per sensibilizzare la comunitÓ universitaria e cittadina alla consapevolezza di quanto le risorse energetiche siano diventate indispensabili e vadano risparmiate e valorizzate.

 

 

PROGRAMMA

 

ore 17:45 ritrovo a Ca’ Foscari (Dorsoduro 3246) e spegnimento della facciata,

ore 18:00 Partenza di ‘cambia passo’ verso le sedi di Ca’ Foscari alle Zattere

ore 18:30 Arrivo presso la sede Iuav di Santa Marta per assistere allo spegnimento delle luci dei locali di facciata

ore 19:00 arrivo al Chiostro dei Tolentini.

Qui, alle ore 19.00, alla presenza dei Rettori o di loro delegati e dei Gruppi SostenibilitÓ dei due Atenei veneziani, verranno spente le luci della biblioteca e dei locali che si affacciano sul chiostro.

Al termine: Aperitivo a lume di candela* per tutti i partecipanti presso il chiostro dei Tolentini

 

Vedi qui l’itinerario della camminata >>

 

L’iniziativa Ŕ aperta a tutta la comunitÓ universitaria e cittadina!

 

Per partecipare Ŕ necessario compilare il modulo online >>

 

*l’aperitivo Ŕ gentilmente offerto dal bar Iuav

 

 

IUAV PER IL FESTIVAL DELLA SOSTENIBILIT└:

CONCORSO #LESSLIGHTISMORE

 

Il 22 febbraio si darÓ inizio a #lesslightismore, una “call for video and photos” aperta a studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo grazie alla quale verranno raccolte foto o video (durata massima 60 secondi) che testimoniano comportamenti a favore dell’uso razionale della luce. Le foto/video pi¨ belli saranno presentati al Festival della SostenibilitÓ 2018.

 

 

L’IMPEGNO DI IUAV A FAVORE DELLA SOSTENIBILIT└

 

In occasione della campagna nazionale "M'illumino di meno" Iuav promuove le buone prassi del risparmio energetico e della condivisione, diffondendo il messaggio a tutta la comunitÓ degli studenti, dei docenti e del personale tecnico amministrativo:

 

– spegnere le luci quando non servono

– spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici

– sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria

– mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia pi¨ ampia del fondo della pentola

– se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre

– ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria

– utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne

– non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni

– inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni

– utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in cittÓ.

 

L’UniversitÓ Iuav di Venezia non Ŕ impegnata nella promozione della sostenibilitÓ solo in questa giornata. Da tempo infatti l'ateneo persegue azioni e misure sul fronte della sostenibilitÓ, del rispetto e salvaguardia dell'ambiente e della riduzione degli sprechi.

GiÓ da alcuni mesi Ŕ in funzione un impianto di trigenerazione collegato ad una rete di riscaldamento a servizio di tutta l’universitÓ.

La particolaritÓ di questo impianto Ŕ di abbinare un sistema evoluto di generazione ad alta efficienza energetica ad una rete di teleriscaldamento ad acqua ad alta temperatura, il tutto nel rispetto di un contesto storico-ambientale pregiato e unico qual Ŕ quello veneziano.

Il sistema realizzato, a partire dalla combustione di gas naturale, produce energia elettrica e garantisce riscaldamento e raffrescamento limitando al massimo gli sprechi.

 

per saperne di pi¨ sull’impianto di trigenerazione Iuav >>