Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Premio miglior tesi di laurea 2016

 

 

 

Francesca Cifani

 

Ritratto silenzioso. Progetto di una Capsule Collection per un’antieroina contemporanea

 

area tematica: moda

relatore: Alessandra Vaccari

 

 

La giovane CÚcile, protagonista del romanzo di Franšoise Segan, Bonjour Tristesse, incontra i sei personaggi del film di Luis Bu˝uel “Il fascino discreto della borghesia”.

 

Analogamente al film, nel mio progetto, vi Ŕ il tentativo di raccontare una storia, anche per immagini e illustrazioni, pi¨ come uno spaccato di vita vissuta, un frammento d’intimitÓ, una vicenda in medias res, tra una classe borghese, nel suo faticoso tentativo di sopravvivenza come classe sociale e una Radical Chic impertinente.

 

Il punto d’incontro Ŕ il funerale: uno spettro, che fa ombra alla lotta per la resistenza della classe sociale del gruppo dei sei amici, che altro non Ŕ che un party cui CÚcile non vede l’ora di partecipare.

Nel tentativo disperato di consumare una cena o un pranzo, nel momento di addentare del cibo o di servirsi una pietanza, ecco il corteo funebre arrivare, capeggiato da CÚcile, che mette in fuga e fa tremare i sei amici, i quali vedono nella partecipazione al funerale la fine e il tramonto dei loro privilegi, in quanto classe dominante e corrotta, mentre l'unico tormento interiore di questa ragazzina, Ŕ la scelta dell’abito, sulla cui angoscia si Ŕ costruita la collezione.

 

╚ probabile che CŔcile abbia forse finalmente deciso l’abito, anche solo per dispetto dissacratorio verso i suoi simili, ma poi l’ambasciatore, come nel film, si sveglia, in questo caso Ŕ sollevato, ma Ŕ consapevole dello spettro che continua a gravare sopra di loro. E dunque loro continueranno a camminare, il corteo funebre e CŔcile anche, e lei, a cambiarsi d’abito.