Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Premio miglior tesi di laurea 2016

 

 

Cecilia Carrara

 

Imparare ad osservare.

Proposta per uno strumento pedagogico:

costruire il catalogo del Museo del Novecento di Milano

 

area tematica: arti visive

relatore: Emanuele Arielli

 

 

La tesi ha visto il suo inizio in una ricerca sulla differenza di fruizione dell’arte contemporanea nei bambini e negli adulti.

 

A seguito dell’analisi dei risultati Ŕ stata individuata la semplicitÓ di sguardo dei bambini come possibile punto di partenza per la fruizione dell’arte contemporanea. Questo modo di guardare, non mediato da pregiudizi e strutture mentali precedentemente assimilate, Ŕ considerato un punto di vitale importanza anche per l’adulto che abbia a che fare col mondo dell’arte contemporanea o meno, aiutandolo a superare i pregiudizi molto spesso causa di disinteresse o spingendolo a recuperare un rapporto intimo e personale con l’opera.

 

La forma migliore per lavorare su questi due aspetti Ŕ stata individuata in un laboratorio per bambini che ha come prodotto finale la creazione di un catalogo che raccoglie i loro commenti su alcune opere d’arte della collezione del Museo del Novecento di Milano.

Il laboratorio in sÚ ha la funzione di avvicinare in modo semplice i bambini all’arte contemporanea, mentre il catalogo, ha la pretesa di essere un libro per adulti presentandosi come uno strumento che li guidi alla conoscenza delle opere attraverso lo sguardo dei bambini.