Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Premio miglior tesi di laurea 2016

 

 

Enrico Buscato

 

 

 

 

Giacomo Durante

 

 

 

 

MobilitÓ lenta e giustizia spaziale.

Teorie, modelli, sperimentazioni

 

area tematica: pianificazione

relatore: Ruben Baiocco

 

I livelli di congestione del traffico e il massiccio impiego dell’automobile per gli spostamenti quotidiani hanno posto l’accento sulla necessitÓ di un cambiamento nelle modalitÓ di progettazione dei sistemi di mobilitÓ, orientandole al perseguimento di una mobilitÓ sostenibile. La tesi approfondisce la relazione tra l’idea di mobilitÓ sostenibile e l’emergente nozione di giustizia spaziale nell’ambito della progettazione degli spazi per la mobilitÓ lenta.

 

L’integrazione di un approccio volto alla mobilitÓ sostenibile con l’idea di “mobilitÓ giusta” e, pi¨ in generale, con la nozione di giustizia spaziale, appare infatti quale elemento di svolta nel concepire gli spazi della mobilitÓ lenta, consentendo di guardare alla strada come ad uno spazio pubblico.

 

Mediante la selezione di strumenti e metodologie di indagine territoriale (Space Syntax, Network Analyst e Desire Line Analysis), Ŕ stato possibile esplorare delle soluzioni pratiche per la pianificazione e per la progettazione della mobilitÓ lenta in ambito urbano, tentando di rendere operativa la nozione di giustizia spaziale. Le metodologie proposte sono state applicate nell’area urbana di Mestre (Venezia).

 

L’impiego del concetto di giustizia spaziale nell’analisi e nella progettazione degli spazi di mobilitÓ sembra particolarmente coniugabile con l’emergere del nuovo paradigma della mobilitÓ sostenibile, basato primariamente sull’idea di invertire la gerarchia della strada a favore della mobilitÓ lenta.