Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Federica Rossi

 

ricercatore

settore scientifico-disciplinare

Icar 18 Storia dell’architettura

 

Dipartimento di Culture del progetto

 

contatti

federica.rossi@iuav.it

 

orario di ricevimento

su appuntamento

 

interessi di ricerca

tradizione classica e palladianesimo; dialogo fra culture architettoniche; trattatistica e lessico architettonico; musei e cittą

 

 

Dopo essersi diplomata all’Istituto Accademico di Belle Arti “1905” di Mosca ed essersi laureata in storia dell’arte all’Universitą di Torino con una tesi sull’architetto, quadraturista, pittore e scenografo Giuseppe Valeriani, Federica Rossi ha conseguito il dottorato alla Scuola Normale Superiore di Pisa con una tesi sul palladianesimo. Alla Normale Rossi ha poi svolto attivitą di ricerca in quanto assegnista e borsista post-doc (2008-12). Č stata borsista della Fondazione Ermitage Italia (2008).

 

A partire dal 2009 ha svolto attivitą didattica in Italia (Politecnico di Torino, Universitą degli Studi di Firenze) e in ambito internazionale (professore invitato all'Universitą di architettura di Mosca MARCHI, professore invitato nel Programa Cįtedras Internacionales de la Pontificia Universidad Católica de Valparaķso in Cile).

 

Tra il 2016 e il 2020, in quanto ricercatore del Fondo Nazionale Svizzero della ricerca scientifica, ha lavorato all'Archivio del Moderno, Accademia di Architettura, Universitą della Svizzera Italiana. Ha inoltre svolto attivitą di ricerca al Kunsthistorisches Institut in Florenz – Max-Planck Institut (2015-21). Dal 2021 č ricercatore all’Universitą Iuav di Venezia.

 

Si occupa della cultura architettonica e artistica italiana, anche alla luce di fonti russe e sovietiche, nonché del contributo degli architetti italiani e dell’Europa Occidentale alla cultura architettonica russa e sovietica. Tra i suoi temi di ricerca figurano la trattatistica e il lessico architettonico. Si interessa alla dimensione politica dell’architettura anche in riferimento alla conservazione del patrimonio culturale (XVIII-XXI secolo).

 

Ha ideato, curato, e collaborato alla realizzazione di mostre per diverse istituzioni tra cui Biblioteca Nazionale Braidense – Pinacoteca di Brera, Milano; Fondazione Palazzo Strozzi, Firenze; Museo di Belle Arti Puškin di Mosca, Museo Statale di Architettura Ščusev di Mosca.

 

Tra le pubblicazioni:

- F. Rossi, Palladio in Russia. Nikolaj L’vov architetto e intellettuale russo al tramonto del Lumi, Marsilio, Venezia 2010 (Premio internazionale di Storia dell’Architettura J. Ackerman; Premio nazionale Pinax d’Argento);

- F. Rossi, Il taccuino italiano di Nikolaj L'vov, Edizioni Della Normale, Pisa 2012;

- F. Rossi (a cura di), Piranesi. Do i posle. Italija - Rossija. XVIII-XXI veka. / Piranesi. Prima e dopo. Italia - Russia. XVIII-XXI secolo, 2 voll., Antiga Edizioni, Crocetta del Montello - Mosca 2016.