Undergraduate and graduate programmes offered by the University iuav of Venice:

Stefano Munarin

 

professore associato

settore scientifico-disciplinare
Icar 21 Urbanistica

 

Dipartimento di

Culture del progetto

 

contatti

tel +39 041 257 1367

fax +39 041 257 1927

stefano.munarin@iuav.it

 

orario di ricevimento

su appuntamento

 

 

interessi di ricerca

l’indagine dei processi di trasformazione del territorio contemporaneo, la progettazione urbanistica, il rapporto tra le politiche di welfare state e la costruzione della cittą

 

 

Professore associato di Urbanistica, svolgo attivitą di ricerca e didattica tenendo corsi di Urbanistica, Progettazione Urbanistica e Analisi della Cittą e del Territorio, oltre che in qualitą di componente del collegio del dottorato in Urbanistica. Insegno con continuitą in questa universitą (prima come docente a contratto, supplente e ricercatore) dal 2000.

 

Dal 2004 al 2008 sono stato ricercatore universitario alla Facoltą di architettura di Siracusa e dal 2006 al 2008 ho insegnato e svolto attivitą di ricerca anche alla Facoltą di ingegneria di Trento.

 

Sono professore associato dal 2011, ricercatore dal 2003, dottore di ricerca in Pianificazione territoriale dal 1996. Mi sono laureato in Urbanistica allo Iuav nel 1991 mentre nel 1994/95 sono stato Visiting Researcher presso l’University of California a Berkeley (Usa).

 

Ho partecipato a diverse ricerche (The transformation of the urban habitat in Europe; Itaten; Returb, I futuri della cittą; Dispersione europea; Venezia cittą metropolitana) e attualmente con Maria Chiara Tosi coordino la ricerca The welfare space in Europe.

 

Ho lavorato alla redazione di piani e progetti urbanistici per Brescia, Pesaro, Casarano, Cadoneghe, Macerata, Siracusa, Belluno, Feltre, Ferrara e partecipato a concorsi di progettazione a Roma, Spoleto, Salerno, Lodi, Pescara, Sarajevo, Bolzano e Monza.

 

Ho scritto i libri Spazi del welfare (Quodlibet, Macerata, 2011) e Tracce di cittą (Angeli, Milano, 2001), ho pubblicato saggi nei volumi, Le forme del territorio italiano (Laterza, Roma-Bari, 1996); La grande Venezia (Marsilio, Venezia, 2002); After sprawl (Nai, Rotterdam, 2002); Il senso del vuoto (Manifestolibri, Roma, 2005); Trans Emilia (Christoph Merian Verlag, Winterthur, 2005) e pubblicato articoli su Urbanistica, Asur e Cru.